Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Bdl: restano Jara e il cileno Tudela "Puntiamo a un campionato di vertice"

Dopo la retrocessione in A2, salutano Osorio, Thiel, Zucchiatti e Fantozzi. La Minimotor dovrà fare la Serie B

3 giu 2022
claudio lavaggi
Sport

di Claudio Lavaggi

La Bdl Correggio, retrocessa all’ultima giornata dei play-out, disputerà il campionato di A2, confermando in pratica tutto lo staff tecnico, a partire dal tecnico Pablo Jara. Considerando che quest’anno Correggio ha presentato anche una squadra di A2 (Minimotor) e che si è salvata, la prima mossa è per motivi regolamentari togliere la squadra di A2 e magari iscrivere due formazioni in Serie B. Però tanti giocatori se ne andranno. "Sì, l’intenzione è quella di avere una squadra in A2 giovane e tendenzialmente composta da giocatori nostri – dice il presidente Marco Ferretti – con noi resterà il giocatore cileno Gabriel Tudela che con i suoi 29 anni sarà l’esperto del gruppo".

Chiaramente gli altri stranieri se ne andranno, visto che in A2 ce ne può essere solo uno?

"Sì, non so dove andranno Osorio e Thiel, ma hanno contatti sia con squadre italiane, sia all’estero. Di sicuro, invece, Zucchiatti andrà a Vercelli, Fantozzi a Lodi, mentre il portiere Errico si dovrebbe operare alla spalla".

Ci vuole quindi un portiere di garanzia

"Sì, siamo sulla strada buona, sarà un giovane, bravo, a breve lo ufficializzeremo".

E il resto della squadra?

"Noi contiamo di confermare i giovani che quest’anno si sono espressi bene in A1, a partire da Diego Casari (20 anni, ndr), Edoardo Righi (19), Alessio Caroli (19) e il portiere Nicolò Salines (20). Alcuni hanno richieste altrove, perché i ragazzi italiani fanno molto comodo anche in A1, non abbiamo ancora tutti gli accordi, ma l’intenzione è quella di tenerli".

Con quale obiettivo?

"Siamo retrocessi lottando sino all’ultimo, ma non ne facciamo un dramma, è già capitato e potrebbe capitare ancora. Adesso siamo in A2, non facciamo proclami, ma è chiaro che puntiamo a un campionato di vertice. Certo è che in A1 vorremmo tornarci a breve. L’obiettivo resta sempre quello di un vivaio numeroso e poi ci siamo impegnati molto nel femminile e l’anno prossimo forse schiereremo tre squadre, under 11, 13 e 15".

Nella foto Ferraro: Zucchiatti, Fantozzi, Osorio e Thiel, tutti in partenza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?