Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

"Ci suderemo la chance di vincere il campionato"

Mister Diana: "Ora siamo a un bivio, ma non ci mettiamo il cuore in pace. All’altra strada, che azzera tutto tipo ’safety car’ in formula 1, penseremo dopo"

francesco pioppi
Sport
«So che la Viterbese ha bisogno di punti, ma lo stesso vale per noi», dice mister Diana
«So che la Viterbese ha bisogno di punti, ma lo stesso vale per noi», dice mister Diana
«So che la Viterbese ha bisogno di punti, ma lo stesso vale per noi», dice mister Diana

di Francesco Pioppi

Mister Diana, la Reggiana è a -5 dal Modena a 4 partite dalla fine, non c’è la tentazione di ‘mettersi il cuore in pace’ e pensare ai playoff?

"Assolutamente no, noi adesso siamo a un bivio: non possiamo più nasconderci o dire certe cose banali, ci suderemo la possibilità di vincere il campionato fino a quando la matematica ce lo permetterà. Se poi non sarà possibile sappiamo che c’è un’altra strada e a quel punto si azzererà un po’ tutto come quando entra la ‘safety car’ in formula 1, ma ci penseremo dopo. In queste quattro partite non dobbiamo lesinare gli sforzi. Ovvio che il manubrio adesso ce l’ha il Modena e solo loro possono buttare via la promozione diretta".

Per prima cosa allora c’è da invertire il trend in trasferta che è l’aspetto che vi ha penalizzato di più nel girone di ritorno.

"Dobbiamo fare sicuramente qualcosa di più anche perché abbiamo visto che le squadre avversarie con noi hanno tutte la bava alla bocca, penso a Carrara, Lucca, Gubbio e Ancona e credo sarà così anche con la Viterbese, ma siamo pronti. Ci siamo allenati bene e fatto una settimana bella carica, abbiamo voglia di finire nel modo migliore. Tanti ragazzi hanno record personali da portare a casa e mi dispiace anche non essere più la miglior difesa. Se poi ci meriteremo altro o di fare i playoff ci penseremo, è sempre una questione di merito: se c’è un’altra squadra che fa più punti di te è giusto che sia promossa".

Avete recuperato Cremonesi?

"Oggi (ieri, ndr) riprende ad allenarsi, ovvio che si tratta di un recupero molto importante però dovremo capire se potremo portarlo subito con noi. Si tratta comunque di un’ottima notizia anche perché ci sono diversi diffidati e questo amplia le mie possibilità di scelta".

Ci sono novità sui lungodegenti Del Pinto e Laezza?

"Del Pinto si sta allenando regolarmente con noi anche se è chiaro che non sempre riesce a fare tutto l’allenamento. Non pensavo di averlo già a disposizione e invece ha bruciato le tappe e sta bene. Giuliano (Laezza, ndr) avrà bisogno di più tempo e credo che sarà molto difficile vederlo in campo in questa stagione".

Potrebbe confermare la difesa a quattro con le tre punte?

"Ho sempre la doppia possibilità, però più che capire la difesa in cui comunque uno come Cremonesi che ti fa gol fa la differenza, si tratta di capire se si può inserire qualcuno là davanti. Soprattutto quando stanno tutti bene è un peccato rinunciare a qualcuno di loro: Rosafio è in crescita, Neglia e ’Scappo’ mi confermano che ci sono... Ma cambierò ancora, perché il calcio è sempre in evoluzione…".

Che partita si aspetta con la Viterbese?

"La Viterbese deve aspettarsi una Reggiana forte, so che hanno bisogno di punti ma lo stesso vale per noi. Non siamo più imbattibili, ma restiamo difficilmente battibili. Siamo carichi e speriamo che sia una bella partita".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?