Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 apr 2022

Conad ok, ma che fatica Ora in Puglia per il pass

I ragazzi di Mastrangelo vincono l’andata del quarto di finale con Castellana

19 apr 2022
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia
I giocatori della Conad esultano: la speranza è che accada anche domenica in Puglia

CONAD TRICOLORE

3

BCC CASTELLANA GROTTE

2

CONAD TRICOLORE REGGIO EMILIA: Zamagni 14, Catellani, Held 23, Sesto 5, Cagni ne, Scopelliti, Cominetti 13, Mian, Cantagalli 22, Garnica 4, Morgese (L), Suraci 2, Marretta. All. Mastrangelo.

BCC CASTELLANA GROTTE: Fiore 13, Izzo 2, Zanettin ne, Tiozzo 10, Presta 10, Arienti ne, Toscani (L), De Santis (L), Lopes Nery 28, Santambrogio 3, Borgogno 6, Truocchio 8. All. Barbone.

Parziali: 25-22, 23-25, 25-22, 29-31, 15-10.

La Conad si aggiudica gara 1 del primo turno dei playoff, superando Castellana Grotte. Quello a Rubiera è il quarto di finale considerato più equilibrato e quanto visto in campo non ha smentito i pronostici, con 5 set sempre sul filo del rasoio.

Nel primo la Conad trova l’allungo decisivo con il muro di Cantagalli che vale il 19-15, poi è Held (Mvp con 23 punti) a chiudere i conti sul 25-22; la replica pugliese arriva dopo il cambio di campo, con gli ospiti subito in vantaggio, prima che il solito Cantagalli impatti a quota 13. Castellana, tuttavia, ha la meglio in volata, con il punto decisivo di Izzo. Nel terzo parziale Zamagni mette a terra il muro del 18-15, gli avversari recuperano ma devono alzare bandiera bianca sull’ace di Held e sul muro di Cantagalli che vale il 25-22; nella quarta partita, durata 37’, la Conad annulla diversi set point, prima di arrendersi di fronte al servizio di Fiore che vale il 29-31. Il tie-break, tuttavia, è da sempre terra di conquista reggiana, in un PalaBursi diventato una bolgia: la Conad allunga con Cominetti (8-3), prima di alzare le braccia al cielo con il servizio di Suraci. Domenica in Puglia gara 2: in caso di vittoria Conad in semifinale, viceversa si tornerà giovedì 28 a Rubiera per la bella.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?