Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Conad ospita Bergamo Serve la gara perfetta

A Rubiera si gioca la gara di ritorno della semifinale playoff: Reggio vuole la ’bella’

Time out con coach Mastrangelo che dà le direttive ai suoi ragazzi
Time out con coach Mastrangelo che dà le direttive ai suoi ragazzi
Time out con coach Mastrangelo che dà le direttive ai suoi ragazzi

Il carattere della Conad per costringere alla resa Bergamo e portare la semifinale di Serie A2 alla "bella".

Dopo la sconfitta esterna rimediata col punteggio di 3-1 sul campo dell’Agnelli Tipiesse, la formazione giallorossa gioca alle 18 al PalaBursi in gara 2, andando a caccia del secondo successo sui lombardi nel sesto match stagionale tra le due squadre.

Per riuscire nell’impresa serve una gara praticamente senza sbavature, al cospetto di una rivale che ha vinto con largo anticipo al regular season per poi aggiudicarsi la Supercoppa proprio contro gli uomini di Mastrangelo.

La "faccia tosta" di Held e compagni, unita alla voglia di non interrompere qui la stagione, ha spesso trascinato la Conad nel corso del torneo, ragion per cui è lecito attendersi una battaglia punto a punto, senza esclusione di colpi, dove saranno i particolari a fare la differenza.

Le rivali, infatti, si conoscono ormai a menadito, essendosi affrontate a più riprese.

I padroni di casa dovranno provare a limitare l’opposto cubano Padura Diaz, ex di turno al pari di Cargioli, oltre a sfruttare al meglio il servizio per impedire agli ospiti di attaccare con palla a filo rete.

In attacco, poi, l’esperienza di capitan Garnica (che vanta trascorsi anche a Bergamo) dovrà essere sfruttata al massimo per armare le mani dei vari Held e Cantagalli.

Ed è proprio del servizio che non si fida lo schiacciatore bergamasco Pierotti: "La Conad ha la sua arma principale nel servizio perciò dovremo essere bravi a non prendere punti diretti dai nove metri, ma anche a limitare gli errori nel fondamentale Dote fondamentale la pazienza poiché non è necessario cercare il punto alla prima occasione".

La direzione di gara è affidata a Vecchione e Colucci, prevista la diretta Youtube sul canale Volleyball World; in caso di vittoria reggiana, la serie tornerà a Bergamo, dove mercoledì alle 20,30 si giocherebbe la decisiva gara 3, mentre in caso contrario sarà Bergamo ad andare in finale, raggiungendo una tra Cuneo e Santa Croce (i piemontesi hanno vinto in Toscana il primo match e possono chiudere i conti davanti al pubblico amico nella giornata odierna).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?