Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 mag 2022

Conad, può essere la notte dei miracoli

A Rubiera stasera si gioca gara-4 con Cuneo: se i ragazzi di Mastrangelo vincono volano in Superlega

26 mag 2022
damiano reverberi
Sport

di Damiano Reverberi

Manca una vittoria, una "sola" vittoria. La Conad è pronta a scendere in campo nel quarto atto finale promozione di Serie A2, decisa a sfruttare il secondo match point per salire in Superlega: alle 20,30, a Rubiera, arriva una BAM Acqua San Bernardo Cuneo che sabato ha riaperto la serie accorciando le distanze sul 2-1, aggiudicandosi al tiebreak una sfida altalenante e senza esclusione di colpi, e che vuol dimostrare all’intero panorama pallavolistico di essere ancora in vita, portando la serie alla "bella", in programma eventualmente domenica alle 18 in Piemonte.

Il percorso – Che gara-4 non sarà una passeggiata, la Conad lo sa bene. Già dopo la splendida vittoria di giovedì scorso che ha regalato il duplice vantaggio, coach Mastrangelo ha ammonito severamente i suoi sulla durata della serie, prevendendone una conclusione non immediata, ma il tecnico pugliese sa benissimo che i giocatori sono abituati a soffrire e a lottare già da settimane, se non mesi, con il pronostico avverso: d’altronde non si vince la Coppa Italia disputando 3 gare su 3 tutte in campo "nemico", oppure non si regola al termine di 3 partite vibranti una formazione d’alto livello come Castellana Grotte, come accaduto nei quarti.

Senza dimenticare l’impresa in semifinale con Bergamo, dominatrice assoluta della regular season e costruita ormai da anni per andare a caccia della massima serie, o ai primi tre appuntamenti di questa finale, dove la Conad ha avuto solo un paio di passaggi a vuoto.

Nonostante Cuneo sia "Golia" e i giallorossi un giovane "Davide", Garnica e compagni sono ancora in vantaggio e faranno di tutto per chiudere i conti, sfruttando anche un PalaBursi che ha risposto presente (il primo giorno di prevendita è andato a gonfie vele) e che presenterà una bella cornice di tifo, pronta a fare da settimo uomo in campo.

Come si batte Cuneo – Nelle ultime due partite la Conad ha faticato in avvio di gara, cosa che le è successo raramente in regular season.

L’approccio, dunque, dovrà essere dei migliori, anche perché i piemontesi hanno già dimostrato di faticare a livello mentale a reggere la pressione dell’essere favoriti, quindi minare le certezze sin dal principio, potrebbe regalare il raggiungimento del traguardo.

Altre due chiavi di lettura saranno il contenere il servizio avversario e le bordate dell’opposto croato Andric, in ombra per due gare ma emerso prepotentemente nel tiebreak di sabato. Prevista la diretta televisiva su Sky Sport Arena (canale 204), dirigono l’incontro Rolla e Gasparro; il sestetto reggiano, considerando tutte le competizioni, è avanti 5-2 nei precedenti stagionali.

Al PalaBursi botteghini aperti dall3 18,30 fino a esaurimento posti; la società ricorda che permane l’obbligo di indossare la mascherina FFP2.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?