Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Derby anticipato a sabato Carpi si ferma per Covid

In Serie D ieri due recuperi: Progresso-Ghiviborgo 1-1 e Borgo-Sasso Marconi 1-0

La Lega Nazionale Dilettanti ha rimodulato i calendari dei vari gironi di Serie D e ieri si sono disputate due partite importanti in chiave salvezza, con la Bagnolese particolarmente interessata. Si affrontavano infatti quattro delle sei squadre che sono ora invischiate nella lotta per non retrocedere: Progresso–Ghiviborgo (recupero della 26ª giornata) è finita 1 a 1, mentre il Borgo San Donnino ha sconfitto 1 a 0 il Sasso Marconi, nel recupero della 30ª giornata. In virtù di questi risultati, la classifica vede appena fuori dalla lotta il Real Forte Querceta con 38 punti. Al sestultimo posto c’è il Ghiviborgo con 36 punti, davanti a Bagnolese a 31, Sasso Marconi 30, Progresso e Borgo San Donnino 29, Tritium 27.

Le ultime due retrocedono direttamente in Eccellenza; ai play-out, la sestultima affronta in casa la terzultima, mentre la quintultima ospita la quartultima. Chi vince il confronto diretto resta in Serie D, chi perde retrocede; chi gioca in casa può anche pareggiare, ma solo dopo la disputa dei supplementari.

A fine campionato mancano cinque turni completi e quindi i giochi sono ancora del tutto aperti. Intanto il Carpi ha chiesto il rinvio, per Covid, della prossima gara con il Ravenna.

Questi risultati tengono a galla la Bagnolese, anche se i prossimi due recuperi, Sasso Marconi–Progresso (27 aprile) e Ghiviborgo–Sammaurese (1 maggio), potrebbero davvero cambiare le cose in peggio per i rossoblù. La curiosità è che la Bagnolese ha la quarta difesa del campionato, dietro solo al trio delle meraviglie formato da Rimini, Ravenna e Lentigione; l’attacco, invece, è troppo deficitario.

La Bagnolese torna in campo sabato nel derby di Correggio, con le due società che hanno deciso l’anticipo visto che poi torneranno in campo mercoledì 4 maggio.

Beretti sarà senza lo squalificato Mhadhbi, mentre il giudice sportivo non ha preso alcun provvedimento né verso i biancorossi di Gabriele Graziani, né verso il Lentigione che sarà quindi al completo nella trasferta di Agliana.

Bastonato, invece, il Borgo San Donnino con tre giornate a Vittorio Mehemetaj che colpì al volto Capiluppi e una a Francesco Finocchio, espulso dalla panchina per offese a un giocatore avversario.

Claudio Lavaggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?