Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 giu 2022

Diana a Perugia se Alvini va a Cremona

Max ha appena firmato il prolungamento con gli umbri, ma se la Serie A chiama...

1 giu 2022
francesco pioppi
Sport

di Francesco Pioppi

Massimiliano Alvini alla Cremonese spinge Aimo Diana verso il Perugia.

In questo periodo dell’anno le indiscrezioni vanno tutte prese con le molle, ma le possibilità che l’effetto domino appena descritto possa prendere corpo sono in netto rialzo.

Il tecnico toscano, che nella stagione appena terminata ha raggiunto a sorpresa i playoff con la squadra umbra, è infatti la prima scelta del direttore sportivo Simone Giacchetta per rimpiazzare Fabio Pecchia che ha condotto Carnesecchi e compagni in Serie A, ma poi ha salutato, accettando l’offerta pluriennale del Parma.

Il dirigente dei lombardi e l’ex tecnico granata hanno già lavorato assieme all’AlbinoLeffe, si conoscono e si stimano.

Se dipendesse solo da loro, sarebbero già assieme a progettare la ‘Cremo’ per la prossima stagione.

In mezzo però ci sono due ostacoli che solo il tempo ci dirà quanto sono alti. Il primo è rappresentato dall’altra proposta - avanzata dal consigliere strategico Ariedo Braida, ex Milan - che spinge per Andrea Pirlo e il secondo - di non poco conto - è il rinnovo biennale che Massimiliano Alvini ha firmato poco più di un mese fa col direttore sportivo del ‘Grifo’, Marco Giannitti, che si sperticava: "È la dimostrazione che il tecnico è felice di trovarsi qui, si sente considerato dalla città, scopre la passione dei tifosi ed è in sintonia con tutto lo staff societario e potrà continuare un lavoro importante". Parole sicuramente dense di significato quando sono state pronunciate ma che poi, a distanza di poche settimane, fanno quasi sorridere.

Ma questo è il mondo del calcio o meglio: questo è il mondo, oseremmo dire.

A Perugia ovviamente non hanno preso bene (eufemismo…) questa situazione e anche la tifoseria è molto delusa dalla possibilità di perdere un tecnico con cui aveva stretto un legame forte.

Vedremo come andrà a finire e chi la spunterà, ma quel che è certo è che il club umbro non ha perso tempo e ha subito chiesto informazioni su Aimo Diana, proprio come aveva fatto nei giorni scorsi anche l’Ascoli, che nel frattempo ha risolto il contratto con Sottil che allenerà l’Udinese.

La proposta di calcio del mister bresciano che ha permesso alla Reggiana di chiudere col miglior attacco di tutta la Serie C (72 reti) e di raccogliere 86 punti, non è passata inosservata.

Oltre alle indubbie qualità espresse, il profilo di Diana fa poi gola al Perugia anche perché la squadra - pur con concetti diversi - è già abituata a giocare con il 3-5-2 e quindi il nuovo trainer troverebbe in rosa tanti giocatori che potrebbero interpretare bene anche il suo credo.

Vedremo come andrà a finire, di sicuro gli ultimi due allenatori dei granata sono apprezzati in tutta Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?