Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Dopo 5 anni rieccoci ai playoff! Milano sarà il probabile avversario

Battendo la Fortitudo i biancorossi chiuderanno quasi certamente settimi, l’alternativa potrebbe essere Brescia

francesco pioppi
Sport

di Francesco Pioppi

Reggio is back. Dopo cinque anni, sei allenatori e un cambio al vertice societario, il club biancorosso torna ai playoff dalla porta principale.

La super rimonta messa insieme dalla Unahotels a Trento, sprofondata anche a -17 e poi capace di ribaltare tutto, ha infatti assicurato l’accesso a una post season che mancava dal 2017. Un successo ottenuto con una forza mentale che raramente abbiamo visto in una squadra così giovane e che è frutto soprattutto di quello che coach Caja e capitan Cinciarini sono riusciti a trasmettere al gruppo.

Il tecnico ha dato un sistema solido in difesa e ben riconoscibile in attacco, mentre il playmaker ex Milano ha srotolato sul campo la miglior stagione della carriera, condita da due triple doppie in campionato. Numeri con cui ha eguagliato il record - apparentemente inarrivabile - di una leggenda come Toni Kukoc (Benetton Treviso 1992).

Salita a 28 punti a una giornata dal termine del campionato, la Unahotels - attualmente settima - ha quindi la certezza di poter prolungare ancora la sua corsa entusiasmante.

Ma chi affronteranno Justin Johnson e compagni ai quarti di finale dei playoff scudetto? Molto dipenderà dai risultati dell’ultima giornata e anche dal recupero che Sassari, attualmente sesta a 30 punti, giocherà venerdì con la Virtus Bologna al ‘PalaSerradimigni’. Se i sardi vinceranno quella gara oppure quella successiva a Varese, Reggio non potrà raggiungerli al sesto posto anche se dovesse vincere domenica (come è logico pensare che faccia…) con la Fortitudo, già retrocessa aritmeticamente.

Se si verificassero queste condizioni - che al momento ci sembrano le più probabili - la Unahotels finirebbe il campionato in settima posizione e affronterebbe l’Olimpia Milano, già sicura di essere al secondo posto.

Qualora invece il Banco di Sardegna dovesse perdere entrambe le sfide, la squadra di Caja avrebbe l’opportunità (sempre battendo la Fortitudo ovviamente…) di concludere al sesto posto. In quel caso infatti Reggio e Sassari si troverebbero appaiate a quota 30 punti, ma i biancorossi sarebbero davanti grazie alla differenza canestri negli scontri diretti. A quel punto l’avversario diventerebbe la Leonessa Brescia di Amedeo Della Valle, Naz Mitrou-Long e John Brown III che ha già blindato il terzo posto.

Perdendo invece contro la ‘Effe’ di coach Antimo Martino, i biancorossi ‘rischierebbero’ di arrivare ottavi e di dover affrontare i campioni d’Italia della Virtus Bologna.

Un’eventualità che si verificherebbe con la contemporanea vittoria di Trieste che ospita la Nutribullet Treviso che non ha più nulla da chiedere al campionato dopo aver raggiunto la salvezza. Una serie di ‘incroci’ come sempre piuttosto difficili da decifrare, soprattutto nelle ultime giornate, ma che ci sembrano poter indirizzare la Unahotels verso il settimo posto finale e quindi a uno scontro con l’Olimpia Milano al primo turno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?