Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 mag 2022

Giulia Guarriello d’oro nei 100 hs De Berti vince con la staffetta

Ai regionali allievi, juniores e promesse, raffica di successi reggiani. A Grosseto test della. Dosso con la staffetta azzurra

24 mag 2022
Giulia Guarriello e l’oro universitario
Giulia Guarriello e l’oro universitario
Giulia Guarriello e l’oro universitario
Giulia Guarriello e l’oro universitario
Giulia Guarriello e l’oro universitario
Giulia Guarriello e l’oro universitario

Bravi in atletica e pure a scuola, con Reggio che mette in mostra diversi suoi gioielli che gareggiano ad alti livelli e frequentano con successo l’università.

A Cassino, nei campionati italiani universitari, Giulia Guarriello vince il titolo sui 100 hs. in 13’’97, mentre Michele De Berti vince con la staffetta Unimore 4x400 in 3’14’’03. Poi ci sono addirittura sei secondi posti: la 4x400 con Alessia Baldini e Lucia Cantergiani in 3’45’’02, la 4x100 tutta reggiana con Fattori, Guarriello, Cantergiani, Baldini in 47’’99 e ancora Marcello Aprea sui 200 in 21’’85, Michele De Berti sugli 800 in 1’51’’92, Roberto Boni sui 3000 siepi in 9’06’’10 e Sara Nestola in lizza con il Cus Parma sui 5000 chiusi in 17’23’’74. Tra le ragazze, Unimore è terza in Italia, al quarto posto i maschi.

A Grosseto la nazionale italiana ha provato le staffette 4x100, in vista dei campionati mondiali ed europei. Buono il riscontro delle azzurre in 43’’21: con Zaynab hanno corso Dalia Kaddari, Irene Siragusa e Vittoria Fontana.

A Piacenza si sono disputati i campionati per allievi, juniores e promesse. Diverse le vittorie reggiane e innumerevoli i podi. Tra gli allievi, Thomas Algeri ha vinto i 110 hs. con il personale di 14’’47, Davide Rondanini ha vinto il lungo con m 6.29, poi secondo nel giavellotto con 46,04. Tommaso Campani ha vinto il peso con 13,80, Greta Cavazzuti i 400 con il personale di 57’’55. La staffetta 4x400 femminile dell’Atletica Reggio ha vinto la gara in 4’12’’87.

Tra gli juniores, primo Davide Pinelli nel lungo con 6,48, imitato da Tommaso Rusin, personale nel peso con m 13,23, da Elena Fontanesi sugli 800 in 2’17’’54 (personale) e da Vivian Osagie nel peso con 12,40. Tra le promesse, infine, Roberta Schiassi è campionessa regionale dei 100 in 12’’18, Chiara Bassi nel disco con m 30,95 e Sara Pederzoli nel martello con 36,08. L’Atletica Reggio vince la 4x100 femminile in 51’’24. Forse, però, regionali promesse che sono under 23 e campionati italiani universitari non andavano organizzati nello stesso week-end.

Claudio Lavaggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?