Quotidiano Nazionale logo
25 apr 2022

Gualtierese, che remuntada: da 0-3 a 4-3

Beffato un incredulo Carpineti. Atletico Montagna e Casalgrande sempre più vicine alla Promozione. Casalgrande, secco tris sul Pavullo

federico prati
Sport

di Federico Prati

Remuntada storica da 0-3 a 4-3 per la Gualtierese che lascia di sale il Carpineti, terzo della classe. E avvicina sempre di più il Gattatico, vittorioso 2-1 (double di Zeoli dimezzato da Bara) sulla Borzanese, al trionfo nel girone D di Seconda categoria coi biancazzurri ora a +6 sull’Atletico Bibbiano Canossa fermato dal guardiano Torcianti a Gatta. Per il team della Bassa decisivo il tocco di Chakir su cross di Mbengue, abile a sfruttare gli spazi dopo tre espulsioni. Gli appenninici erano passati con Barbieri, Tahiri e Guidetti, ma nella ripresa il penalty di Sarno e gli acuti di Beghi e Nasto avevano rimesso in carreggiata la truppa del player-manager Bonissone. Prezioso hurrà in chiave play-off per il Santos 1948 sullo United Albinea infilzato dal tap-in di Croci e dalla ripartenza di Sassi; in pieno recupero arriva l’incornata su corner dello stopper Gasparini. Secco tris per il Daino Santa Croce ai danni della Cabassi: il puntero Riella salta anche il portiere e insacca a porta vuota, poi double del collega di reparto Sica.

Atletico Montagna e Casalgrande sempre più vicine a esultare in Prima categoria. Sul neutro di Carpineti i bismantovini regolano all’inglese (tocco di Banzi su corner e diagonale del raffinato Ricci) il Boca Barco e allungano a +5 sulla Povigliese bloccata sul pari nel vibrante big-match col Quattro Castella. Protagonista il guardiano matildico Catellani che neutralizza un generoso penalty calciato da Gjoka, poi i locali sprintano con la punizione di Falbo che si infila all’angolino basso. Nella ripresa i giallorossi reagiscono con veemenza e il tarantolato puntero Nunziata disegna un imparabile destro a giro che si spegne all’incrocio. Al "Minelli" secco tris per il Casalgrande sul Pavullo coi rossoblù che volano a +6 sul Montombraro fermato sul 3-3 dal Colombaro. Sblocca l’esperto Lionetti su rigore, poi acuto del bomber Di Costanzo, infine gradito firma del fantasista Curti, al rientro dopo una lunga assenza, al termine di un’azione perfetta.

In Terza categoria hurrà col fiatone in rimonta per la Virtus Mandrio (2-1) sulla Novese grazie all’inzuccata del centrale Della Bona e alla ribattuta vincente di Cerchiara che si era fatto respingere un rigore. I gialloverdi restano nella scia della regina Medolla. Rosicchia invece due punti lo Sporting Cavriago sul Rubiera stoppato sull’1-1 nell’insidiosa trasferta di Vetto. Sbloccano gli ospiti col penalty di Farris, ma i locali impattano grazie a Fontana ben pescato sul secondo palo. Netto blitz per lo Sporting Cavriago sul sintetico della Reggio Calcio: gol-lampo dopo 90’’ di Falcone, spettacolare sforbiciata di Bertozzi allo scadere del primo tempo, quindi lo stesso Bertozzi finalizza in contropiede. Blitz (1-3) anche per la Saxum United sul terreno dell’Invicta Gavasseto steso dal tocco di Grasselli, lo shoot di Francia e da Fofana che concretizza un triangolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?