Torna a giocare davanti al suo pubblico, la Bdl Correggio oggi alle 18 contro la Telea Sandrigo, dopo 350 giorni di PalaPietri deserto. E’ la seconda giornata del campionato di A1, con la Bdl Correggio ancora ferma a zero punti e un Sandrigo che invece si è già sbloccato alla prima contro il Sarzana. I vicentini sono allenati da Franco Vanzo ed hanno la rosa al completo con il solo dubbio di Gabriele Gavioli, ex di turno, ma con un problema ad una spalla. Pericolosi anche Diogo Neves e l’esperto Cacau, oltre a Garcia, altro ex. La Bdl conferma i dieci dell’esordio con Errico tra i pali, Tudela, Osorio, Thiel, Fantozzi, Zucchiatti, Casari, Caroli, il secondo portiere Salines e Edoardo Righi, classe 2003 e maggiorenne da ieri. Ingresso per soli 175 spettatori, il 35% della capienza che aumenterà al 60% solo da domani. Arbitrano Galoppi di Follonica e Uggeri di Lodi. "E’ una partita importante, che potrebbe valere sei punti – dice mister Jara – è uno scontro diretto per la salvezza e, dopo la sconfitta di Montebello, sarà fondamentale rialzarsi per conquistare punti e centrare il nostro obiettivo. Allo stesso tempo dovremo però avere la mente libera e giocare senza pressioni. Il Sandrigo è una squadra forte, fisica, con elementi di ottima caratura. Ci siamo allenati bene in settimana e ho visto i ragazzi carichi. Un appello ai tifosi, sosteneteci!"

Scandiano. Oggi alle 17,30 il Roller gioca a Forte dei Marmi un allenamento congiunto contro la squadra di A2.

c.l.