Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

In duemila di corsa a Novellara. Bergianti e Alfieri vincono la mezza maratona

L’arrivo vincente di Rosa Alfieri (Foto Podisti.net)
L’arrivo vincente di Rosa Alfieri (Foto Podisti.net)
L’arrivo vincente di Rosa Alfieri (Foto Podisti.net)

A Novellara si è riassaporato il gusto del "vecchio podismo", per intenderci quello precedente al Covid, con l’unica novità che la tradizionale Pasquetta questa volta dopo quasi quarant’anni non ha coinvolto Gualtieri, ma Novellara, con la sua 34ª edizione della Camminata Avis, su tre percorsi non competitivI a scelta e con la mezza maratona agonistica in circuito. C’è stata grande partecipazione della cittadinanza e dei gruppi podistici con circa 2000 presenze, meno appeal ha avuto la mezza maratona, anche perché oltre Secchia si disputava la Corrida dell’Angelo, dopo l’annullamento a fine gennaio della gara di San Geminiano. E a tal proposito va detto che a Modena Sara Nestola della Corradini è giunta nona, seconda di categoria promesse, coprendo i km 8 in 26’15’’. Tra i maschi, Gianluca Pasetto della Corradini è giunto 21° in 25’11’’, primo di categoria SM50. Tornando a Novellara, la mezza maratona ha avuto come da pronostico un doppio dominio, Andrea Bergianti (Excelsior Corradini Rubiera) tra i maschi e Rosa Alfieri (Circ. Minerva Parma) tra le donne. Bergianti ha chiuso facile in 1h.12’00’’ davanti a Fabio Poggi in 1h.17’27’’, Paolo Bertani (Pod. Cavriago) in 1h.17’53’’, Luca Marzi e al modenese Giuseppe Castiello che è pure incappato in un clamoroso errore di percorso che gli è costato alcune posizioni. Nella gara femminile Rosa Alfieri ha dominato a sua volta, chiudendo in 1h.25’52’’, davanti a Natalia Pagu (Avis Novellara) in 1h.31’28’’, Sara Gozzi (Pod. Cavriago) in 1h.31’42’’, Silvia Torricelli e Petra Broucilova.

Claudio Lavaggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?