Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
15 apr 2022

La Bagnolese non punge Il Borgo si prende il punto

Brutta partita dei rossoblù al ’Fratelli Campari’ contro l’ultima della classe. L’allenatore Beretti invece è soddisfatto: "Un risultato che mi tengo stretto"

15 apr 2022
claudio lavaggi
Sport

BAGNOLESE

0

BORGO SAN DONNINO

0

BAGNOLESE (3-5-2): Corradi; Davide Calabretti, Capiluppi, Cocconi; Cortesi, Bocchialini (24 st Guerra), Buffagni, Rustichelli, Mhadhbi; Leonardi, Tzvetkov (32’ s.t. Micheal). A disp. Cavallini, Gareri, Bonacini, Riccelli, Daniele Calabretti, Operato, Dembacaj. All. Beretti.

BORGO SAN DONNINO (3-5-2): Frattini; Som (24’ st Fogliazza), Soregaroli, Casarini; Finocchio (19’ st Dodi), Rossi, Abelli, Baldini (21’ st Mehmetaj), Vecchi; Vanni, Lancellotti (28’ st Otranto Godano). A disp. Paganelli, Zambruno, Battini, Beduschi, Marzoli. All. Nicolini.

Arbitro: Tagliente di Brindisi (Mantella di Livorno e Petarlin di Vicenza).

Note: spettatori 180 circa. Ammoniti: Mhadhbi, Leonardi, Rustichelli, Vanni, Fogliazza. Espulsi 83’ Mehmetai per gioco violento, 85’ Finocchio dalla panchina per proteste. Angoli 2 a 6, recupero 1’+5’.

di Claudio Lavaggi

Bel pomeriggio di sole e temperatura primaverile a Bagnolo in Piano e… poco altro. La partita tra i rossoblù e l’ultima della classe, il Borgo San Donnino, è modesta sotto ogni aspetto, ravvivata solo da qualche mini-rissa e proteste dei fidentini che hanno concluso in 10 contro 11, oltre all’espulso dalla panchina. La classifica cambia di poco e la lotta per la salvezza si deciderà probabilmente negli ultimi minuti dell’ultimo turno. La cronaca: scarse le occasioni da rete, con Cortesi che al 18’ serve in contropiede Leonardi, ma il suo tiro rasoterra è deviato in angolo da un difensore. Al 44’ la Bagnolese protesta per un fallo di Som ai limiti dell’area: ci potevano stare punizione e ammonizione, ma l’arbitro glissa. Al 12’ della ripresa Corradi para facile sul colpo di testa di Vanni, al 17’ Mhadhbi dal limite non vede lo smarcato Bocchialini, tira in porta e Frattini respinge a mani aperte. Al 30’, bel tiro di Otranto Godano che Corradi devia in angolo. Al 38’ c’è un assembramento e Mehmetaj colpisce Capiluppi, rimediando il cartellino rosso. Al 41’ c’è una mischia gigantesca in area rossoblù con diversi tiri e respinte, sinché la palla finisce in angolo.

"Io il punto me lo tengo stretto – dice Paolo Beretti, mister della Bagnolese – a livello difensivo abbiamo fatto benissimo. Anche davanti Tzvetkov e Leonardi mi sono piaciuti e le maggiori occasioni le abbiamo avute noi. Poi nel finale, nonostante fossimo in 11 contro 10, eravamo stanchissimi".

Non si poteva rischiare qualcosa di più, magari inserendo prima Micheal? "Ritengo di no, due pedine offensive le abbiamo inserite e il rischio in realtà era quello di non prendere neanche un punto. Micheal per conquistarsi il posto deve essere più incisivo in settimana".

Nella foto Incerti: : l’undici iniziale di ieri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?