Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 giu 2022

Radrezza ha chiesto di essere ceduto

Igor ha ancora un anno di contratto. Il ds Goretti: "Ok, ma il cartellino va pagato". Andrea Costa è il nuovo allenatore della Primavera. A Orlandini l’Under 17

24 giu 2022

Ha chiesto di andare via. Igor Radrezza, 29 anni, dopo tre stagioni in granata, preferisce cambiare aria, pur avendo il contratto anche per questa stagione.

Il giocatore lo ha comunicato al direttore sportivo Roberto Goretti, che ha preso atto, ma è stato chiaro: "Vai, ma chi ti vuole deve pagare", il concetto sintetizzato dal manager granata.

In effetti è giusto che la Reggiana monetizzi la cessione del giocatore, perché poi dovrebbe trovare il sostituto. Una ’missione’ non semplice, perché Radrezza ha ottime qualità tecniche e caratteristiche non facili da ’reperire’ sul mercato.

Di sicuro non mancano gli estimatori di un giocatore che in Serie C fa la differenza, ma che può essere anche una buona alternativa per un club di B. Bisogna vedere quanto si è disposti a pagare per il cartellino e quanto la Reggiana vuole incassare. In situazioni del genere deve essere bravo il procuratore (nel caso di Radrezza sono due: Marco Piccioli e il socio Stefano Lombardi) a mettere d’accordo tutti.

Igor quest’anno ha giocato 33 partite (63 per cento da titolare), segnato un gol (al Pescara in casa) e regalato ai compagni ben 8 assist. Per cinque volte ha indossato la fascia da capitano, giusto riconoscimento per tre anni di militanza in granata (prima stagione super e tra i protagonisti della scalata alla B, seconda non male e ultima sufficiente) con 102 presenze complessive tra campionato, playoff e coppa, 5 reti e 18 assist. Quest’anno Radrezza aveva iniziato bene, poi discretamente fino a metà febbraio, quando ha preso il Covid. E’ stato fermo tre partite, ma da lì in poi Diana non gli ha più fatto giocare 90 minuti, a parte la gara di andata dei quarti di finale playoff contro la FeralpiSalò per lui finita malissimo con il cartellino rosso preso negli spogliatoi per aver protestato contro la terna arbitrale.

Costa guiderà la Primavera. Dopo l’ottimo campionato alla guida dell’Under 17, Andrea Costa è stato promosso dalla società: allenerà infatti la Primavera, ricevendo il testimone da Elvis Abbruscato che lascia il granata. La panchina dell’Under 17 va a ’Billo’ Orlandini.

a.lig.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?