Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

"Stiamo facendo un campionato straordinario"

L’entusiasmo di Mastrangelo dopo la conquista delle semifinali playoff: "Tutti sanno le cose incredibili che abbiamo realizzato"

L’esultanza di Nicola Sesto, classe 1987, centrale della Conad Reggio Emilia
L’esultanza di Nicola Sesto, classe 1987, centrale della Conad Reggio Emilia
L’esultanza di Nicola Sesto, classe 1987, centrale della Conad Reggio Emilia

La Conad si è risvegliata col sorriso.

Dopo aver perso in maniera beffarda gara 2 dei quarti con Castellana Grotte, dopo aver condotto di 2 set e fallito 4 match point, la squadra giallorossa ha giocato una "bella" praticamente perfetta, conquistando la seconda qualificazione consecutiva alle semifinali playoff.

Il 3-0 ai pugliesi rappresenta probabilmente una delle migliori prestazioni stagionali degli uomini di Mastrangelo, pronti ora ad andare a caccia di rivincita contro quella Bergamo che, alla fine della regular season, ha tolto loro la Supercoppa.

La spettacolare stagione dei giallorossi, oltre ad aver ottenuto risultato al di là delle previsioni di inizio stagione, ha soprattutto mostrato l’incredibile forza di un gruppo forgiato attorno al suo allenatore.

Ovviamente raggiante coach Vincenzo Mastrangelo: "Mi chiedete che gara sia stata? Rispondo coi fatti: Castellana Grotte ha chiuso il girone d’andata al secondo posto in classifica, noi l’abbiamo battuta 3-0. Sono davvero contento ed orgoglioso dei miei ragazzi, è bellissimo pensare di andare a giocare la semifinale contro Bergamo, dove proveremo a giocarci al meglio le nostre chances".

Il pensiero va oltre la semplice gara di giovedì sera, ma all’intero torneo: "Non è solo gara 3 ad essere stata straordinaria, bensì l’intero campionato. Meritiamo rispetto da parte di tutti gli avversari e di tutta la pallavolo italiana, perché tutti sanno le cose incredibili che abbiamo fatto: quello che stiamo ottenendo non rappresenta un caso, ma il il frutto di tanti sacrifici e di tanta voglia di fare bene da parte di tutto il gruppo squadra e questi sono i risultati - conclude il coach Mastrangelo -, lascio agli altri i commenti".

Non ci sarà molto tempo, comunque, per godersi la vittoria. Domenica alle 18, infatti, si torna in campo per gara uno di semifinale contro l’Agnelli Tipiesse Bergamo che, per l’occasione, abbandonerà Cisano Bergamasco per trasferirsi nell’impianto cittadino, sede anche della già citata Supercoppa di aprile.

I precedenti stagionali vedono i lombardi avanti 3-1: oltre al trofeo che ha messo di fronte la vincente del campionato a quella della Coppa Italia, vinta per l’appunto 3-1, Bergamo si è imposta col medesimo punteggio in entrambe le sfide di regular season.

La Conad, invece, ha ottenuto un risultato pesante e probabilmente inatteso in Coppa, imponendosi 3-2 in trasferta e conquistando l’accesso poi alla vittoriosa finale con Cuneo.

Il programma della semifinale proseguirà poi domenica 8 maggio con gara 2, in programma a Rubiera, mentre mercoledì 11 si giocherà eventualmente la "bella".

L’altra semifinale vedrà di fronte Santa Croce e Cuneo, che si sono sbarazzate in 2 gare di Brescia e Motta di Livenza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?