Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 mag 2022

Travolgente Boretto, conquista il paradiso

Promozione in Eccellenza per la squadra rivelazione del girone. L’apoteosi è arrivata dopo l’agevole successo per 3-1 sulla Scandianese

16 mag 2022
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza
Il Boretto fa festa dopo aver conquistato il passaggio in Eccellenza

BORETTO

3

SCANDIANESE

1

BORETTO: Bonini, Mariotti (45’ st Manotti), Parmiggiani, Galimberti (45’ st Ravarani), Sassi, Paltrinieri, Martino (15’ st Nyanakyi), Gueye, Ennamli (40’ st Bozzolini), Diouf (30’ st Lorenzini), Reggiani. A disp. Artoni, Freddi, Medici, Iori. All. Brunazzi (Iotti squalificato).

SCANDIANESE: Marchi, Zinani (15’ st Valestri), Burani, Caselli, Pedroni, Teggi, Ferrari (23’ st Nartey), Gazzani, Odoro (33’ st Cagnoli), Iori (1’ st Spagnolo), Bulgarelli. A disp. Dei Forti, Koni, Delmonte. All. Baroni.

Arbitro: Melloni di Modena.

Reti: 36’ Diouf (B); 10’ st Diouf (B), 14’ st Ferrari (S), 16’ st Ennamli (B).

Il Boretto può esultare e festeggiare uno splendido approdo in Eccellenza (nella foto i festeggiamenti post gara). Dieci anni fa l’attuale gruppo societario rilevò la squadra in Seconda categoria, oggi – al termine di un’annata strepitosa e con pieno merito – può festeggiare un nuovo salto in avanti, quello nella "Serie A" dei dilettanti.

La partita. E’ Diouf ad aprire le marcature nel finale di primo tempo, con un tiro da distanza ravvicinata che sorprende Marchi; il numero 10 raddoppia al 10’ della ripresa, con una violenta conclusione che non lascia scampo all’estremo difensore avversario, ma 4’ dopo la Scandianese accorcia con Ferrari, che sfrutta un’indecisione della retroguardia locale. A far esplodere, stavolta definitivamente, il "Saccani" è Ennamli, che rimette subito due reti di distanza tra le due compagini firmando il 3-1 con una bella azione personale. Il finale, dopo una girandola di cambi, è in totale controllo, prima dell’inizio di una festa che durerà a lungo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?