Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Reggio Emilia basket Bahcesehir 69-72, sconfitta con onore

Unahotels cede in gara 1 di Fiba Europe Cup. Il ritorno in Turchia sarà durissimo ma questa squadra può fare l'impresa

gabriele gallo
Sport
featured image
Sconfitta di misura per la Pallacanestro Reggiana (foto Ciamillo)

Reggio Emilia, 20 aprile 2022 - Al termine di un match che, a un certo punto, sembrava chiuso e la possibile conquista della Fiba Europe Cup compromessa, l’Unahotels esce sconfitta da gara 1 di finale, ma con le chances di vittoria della competizione intatte, anche se, di fronte ai 15mila di Istanbul tra una settimana, sarà durissima. Lo stop di misura consente però a Cinciarini e compagni di continuare a coltivare legittime ambizioni dato che i turchi si sono sì dimostrati, alla lunga, più forti, ma anche un po’ fragili a livello mentale. Dato che hanno quasi senza reagire incassato una clamorosa rimonta che ha condotto i padroni di casa dal -19 al -1.

Il Bahcesehir è formazione alquanto quotata, ed era noto, e ha dimostrato tutta la sua forza. All’Unahotels è toccato poi affrontarla con le rotazioni ridotte ( senza la rivelazione della stagione, il lituano Olisevicius tuttora infortunato, idem dicasi per capitan Candi) e nel momento peggiore, a livello atletico, della stagione. Fattori ai quali Reggio ha però saputo fare fronte, rischiando, dopo avere sofferto a lungo, di prendersi anche un successo che, per come si era messa, sarebbe stato clamoroso.

Tuttavia nella tristezza per questa sconfitta, per certi aspetti immeritata e beffarda, la Pallacanestro Reggiana trova un bel motivo per sorridere: oltre 3.500 spettatori, di mercoledi sera, benchè si parli di finale di coppa europea, a Casalecchio di Reno, sono un segnale molto importante della passione biancorossa e della fiducia negli sforzi della società.

Avvio equilibrato, i turchi sono sospinti dal loro faro Smith, Reggio risponde con la difesa e di squadra. All’8’ il tabellone indica perfetta parità: 13-13. Alla prima sirena i turchi sono avanti di un’incollatura. L’Unahotels approccia bene il secondo quarto passando a condurre, ma gli ospiti, sulla carta con un organico più forte e più profondo, rispondono di forza e tornano in vantaggio (27-31 al 6’). Ma un indomabile Johnson (16 punti nei primi 20’) trascina i biancorossi per il controsorpasso. All’intervallo lungo si approda però con il Bahcesehir che trova, grazie alla precisione al tiro da 3, il primo vero break del match, che vale il +6.

Il terzo periodo si apre, di fatto, con il redivivo Thompson che impatta il 43-43 del 3’, ma la solidità della truppa del Bosforo si conferma anche in questo frangente, con altri canestri di pregio che tengono a distanza la Caja-band. I biancorossi per di più faticano tantissimo in fase offensiva e gli avversari volano: +11 al 7’ e +15 due minuti dopo, al culmine di un quarto giocato in maniera decisamente concreta ed efficace da parte dei turchi. I quali arrivano agli ultimi 10’ sopra 47-63. Reggio però è alle corde ma non si arrende: con energia e voglia dal -18 recupera sino al -5 con Strautins sugli scudi e i turchi tenuti ad appena 4 punti in sette minuti. L’incredibile recupero reggiano prosegue anche dopo il time-out ordinato da Ernak. Baldi Rossi e compagni arrivano infatti al -1 all’ 8’ (68-69). L’Unahotels ha poi la palla del pareggio a 14 secondi dalla fine ma la fallisce. Il Bahcesehir festeggia, ma la Coppa è ancora in palio.

Il tabellino

UNAHOTELS: Thompson 9, Hopkins 6, Baldi Rossi 5, Strautins 8, Crawford 5, Cinciarini 20, Johnson 16, Larson. N.e.: Colombo e Soliani. All.: Caja.

BAHCESEHIR: Jones 12, Hall 6, Ozmizrak 11, Baygul 4, Smith 11, Dekker 10, Savas, Black 2, Solomon 9, Candan 7, Yilmaz. N.e.: Ozdemir. All.: Ernak

Arbitri: Fernando Calatrava (Spa), Nicolas Maestre (Fra), Straube (Ger)
Parziali: 18-19, 34-40, 47-63
Note: spettatori: 3513. Tiri da 3: Unahotels 9/28, Bahcesehir 10/28; tiri liberi: Reggio Emilia 18/22, Istanbul 8/15 .

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?