Cristian Margini, allenatore dell'OR Reggio Emilia
Cristian Margini, allenatore dell'OR Reggio Emilia

Pordenone, 15 ottobre 2019 – L’OR Reggio Emilia accede al terzo turno della Coppa della Divisione di calcio a 5, la kermesse che riunisce tutte le formazioni di A1, A2 e B, sbancando il campo dell’ostico Pordenone. I “ramarri”, nonostante la differenza di categoria, rendono la vita difficile ai cittadini, reduci dal primo punto conquistato in A2 grazie al pareggio con Asti, che solo nella ripresa trovano la fuga giusta per imporsi.

Il primo tempo, infatti vede i padroni di casa avere in mano il pallino del gioco, trascinati dalle iniziative di Grzelj, e servono almeno quattro parate di Khaybat, migliore in campo, per mantenere la porta inviolata. Mister Margini, che deve rinunciare al giapponese Daitoku per un problema muscolare, fa ruotare un po’ tutti gli atleti a sua disposizione, ma i suoi faticano a pungere. Nella ripresa la contesa si accende: Grigolon fa 1-0, a rimettere le cose a posto ci pensa Edinho 8” dopo, finalizzando l’assist di Ferrari.

Sventato il pericolo, l’OR comincia a macinare gioco e colpisce due volte a metà frazione, prima con Fation Halitjaha, su assist di Guandeline, e a seguire con Akram Ben Saad. Ancora Grigolon, nel finale, accorcia le distanze

PORDENONE C5-OR REGGIO EMILIA 2-3 (p.t. 0-0)
PORDENONE CALCIO A 5:
Vascello, Tosoni, Grzelj, Zajc, Fabbro, Barzan, Milanese, Grigolon, Moras, Serraino. All. Asquini.
OR REGGIO EMILIA: Khaybat, Guandeline, Halitjaha V., Aieta, Edinho, Mateo, Halitjaha F., Ferrari, Bonini, Marzano, Ben Saad A., Montanari. All. Margini.
Reti: st 1’30” Grigolon (P), 1’38” Edinho (OR), 9’06” Halitjaha F. (OR), 11’42” Ben Saad A. (OR), 18’27” Grigolon (P).
Note: ammonito Bonini.