Un'azione di Landi, centrocampista della Correggese
Un'azione di Landi, centrocampista della Correggese

Correggio (Reggio Emilia), 9 febbraio 2020 – Occasione persa per la Correggese, che non riesce a superare il muro del Ciliverghe Mazzano e colleziona il secondo pareggio consecutivo. Il bicchiere è mezzo pieno solo pensando al risultato positivo numero 6 ed al -3 sul secondo posto, complice il secondo stop consecutivo del Fiorenzuola, ma con un pizzico di determinazione in più gli uomini di Serpini avrebbero potuto conquistare l’intera posta in palio: Davoli, al 5’, calcia alto da buona posizione, mentre Saporetti, 10’ più tardi, è fermato dalla parata di Valtorta.

Ancora Davoli e Saporetti protagonisti poco dopo: il colpo di testa del centrocampista in mischia viene respinto dal portiere ospite, mentre l’attaccante si invola verso la porta ma calcia a lato. Nella seconda parte della prima frazione il Ciliverghe mette fuori il naso dalla propria metà campo ed è Licini, in particolare, ad avere la palla buona per lo 0-1, non concretizzandola. Nella ripresa entrano Ghizzardi e, a seguire, Bosio, ma il copione non cambia: Mandelli e Carrasco falliscono un paio di occasioni favorevoli, poi è De Angelis a far tremare il pubblico di fede bianco-rossa con un tiro velenoso che sfiora il palo. A un quarto d’ora dal termine un colpo di testa di Bosio su corner di Landi sembra destinato in fondo al sacco, ma Valtorta ci arriva e l’occasione sfuma. Nel prossimo turno la Correggese farà visita alla Vigor Carpaneto, reduce dal secondo successo di fila.

CORREGGESE-CILIVERGHE 0-0
CORREGGESE:
Sorzi, Fiorini, Calanca, Valeriani, Mandelli (26’ st Bosio), Caselli, Carrasco, Landi, Franchini, Saporetti, Davoli (1’ st Ghizzardi). A disp. Rossi, Galli, Lessa Locko, Barbieri, Fiorini, Antonowicz, Sapucci. All. Serpini.
CILIVERGHE: Valtorta, Licini (31’ st Avesani), Menni, Andriani, Belotti (35’ st Sanni), Maspero (22’ st Vignali), Careccia (19’ st Garofalo), Mozzanica, De Angelis, Franzoni, Paudice (24’ st Ait Bakrim). A disp. Magoni, Confalonieri, Cruz, Manu Aning. All. Cogliandro.
Arbitro: Angelillo di Nolla.
Note: ammoniti Casini, Andriani e Vignali.