La Correggese esulta dopo un gol
La Correggese esulta dopo un gol

San Mauro Pascoli, 2 febbraio 2020 - Dopo quattro vittorie consecutive, la Correggese segna il passo e si fa imporre il pari a San Mauro Pascoli, fallendo così l’occasione di portarsi a -6 dalla capolista Mantova, fermata sul pari dal Sasso Marconi Zola. Gara non agevole, quella romagnola, contro una squadra che si difende bassa per poi ripartire in velocità con le folate di Costantini ed Afri: la prima emozione è di marca ospite ed arriva al 17’, con un tiro di Mandelli deviato in corner. La rete che sblocca il risultato arriva al 28’: Landi triangola con capitan Davoli e viene sgambettato in area, con il direttore di gara che concede il penalty tra le proteste dei padroni di casa.

Sul dischetto va Franchini, che spiazza Baldassarri e fa gioire i tifosi bianco-rossi. L’undici di Serpini prova ad arrotondare il punteggio con Carrasco, che viene fermato un momento prima di concludere, poi è Ghizzardi che mette in mezzo un cross pericoloso, con Baldassarri bravo nell’intervenire in uscita anticipando gli avanti ospiti. Nella ripresa Carrasco si fa ipnotizzare a tu per tu con l’estremo difensore romagnolo e, per la famosa legge del “gol sbagliato, gol subito”, è la Sammaurese a colpire: è il 59’, infatti, quando un corner battuto velocemente trova Diop sul primo palo, che anticipa tutti e batte Sorzi. E’ lo stesso Diop, dopo 10’, a raddoppiare, anticipando il diretto marcatore e mettendo in fondo al sacco; il pari, fortunatamente, arriva a 8’ dalla fine con Saporetti, bravo a fulminare Baldassarri con un mancino velenoso. Nel finale la Correggese ha anche due occasioni per vincerla: prima Landi vede la propria conclusione deviata in corner, poi è Bosio che batte Baldassarri con la bandierina dell’assistente alzata per offside dello stesso attaccante. 

“Non è stata una partita semplice e lo sapevamo – ha affermato mister Serpini in sala stampa – dopo un primo tempo in cui abbiamo avuto un buon predominio, nella ripresa non siamo riusciti a fare altrettanto bene e alla fine poteva finire con qualsiasi risultato”. Peccato non esser riusciti a raddoppiare: “ Se fosse entrato il 2-0 la sfida sarebbe cambiata notevolmente, ma può succedere di sbagliare un gol. Quello che non deve succedere invece è l’errore che abbiamo commesso sul primo gol della Sammaurese, perché arriva da calcio d’angolo e sul primo palo dovevano esserci due giocatori”. Il terzo posto, comunque, è saldo: “Con la sconfitta del Fiorenzuola e il pareggio del Mantova ci saremmo potuti avvicinare e anche se la nostra posizione di classifica è ottima ognuno deve sempre scendere in campo per migliorarsi, poi sognare non costa nulla”.

Il tabellino

SAMMAURESE-CORREGGESE 2-2
SAMMAURESE:
Baldassarri, Merciari, Mingucci, Brighi, Lombardi N., Dalmasso (10’ st Nicoli), Lombardi L. (42’ st Pieri), Scarponi, Diop (42’ st Solla), Costantini (32’ st Cordella), Afri (35’ st Gjorretaj). A disp. Ramenghi, Nicoli, Deniku, Gjorretaj, Noschese, Solla, Cordella, Pieri, Grieco. All. Protti.
CORREGGESE: Sorzi, Ghizzardi (24’ st Fiorini), Calanca, Fattori, Mandelli, Casini, Carrasco, Landi, Franchini (27’ st Sapucci), Saporetti, Davoli (17’ st Bosio). A disp. Rossi, Fiorini, Galli, Riccò, Sarzi Maddidini, Sapucci, Barbieri, Bosio, Valeriani. All. Serpini.
Reti: 28’ rig. Franchini (C); 14’ st e 24’ st Diop (S), 37’ st Saporetti (C).
Note: ammoniti Diop e Brighi.