La Reggiana (8) mette paura al Bologna (42), capolista del girone C di Serie C femminile, cedendo 2-1 dopo 90’ equilibrati all’undici allenato da Michelangelo Galasso. A Cavriago è la formazione ospite a passare in vantaggio: è il 15’ quando Rambaldi raccoglie un batti e ribatti dopo un calcio di punizione di Sciarrone e batte da due passi l’incolpevole Annunziata. La reazione della squadra di Tedeschi non si fa attendere ed al 39’ è Bonacini a "bucare" la difesa bolognese, fissando il pareggio. Nella ripresa è un rigore di Marcanti a spegnere i sogni di gloria della Reggiana, che comunque rimane in linea coi piani salvezza: da segnalare che la gara è terminata dopo un abbondante recupero, a causa di un infortunio alla spalla della rossoblu Minelli proprio nel finale.

Reggiana-Bologna 1-2

REGGIANA: Annunziata, Benozzo, Blommaert (21’ st Burani) , Bonacini, Cavandoli (28’ st Boni), Cocconi, Cristialdi, Ferrari (21’ st Calloni), Toma, Tugnoli, Venturi. A disp. Benassi, Gandolfi, Naummi, Razzano, Restani, Soragni. All. Tedeschi.

BOLOGNA: Bassi, Giuliano (34’ st Shili), Simone, Sciarrone, Zanetti, Rambaldi (48’ st Stagni), Marcanti, Racioppo, Magnusson (48’ st Perugini), Mastel, Minelli (45’ st Arcamone). A disp. Sassi, Mingardi, Filippini, Stagni, Patelli, Di Vincenzo. All. Galasso.

Arbitro: Papi di Prato.

Reti: 15’ Rambaldi (B), 39’ Bonacini (R); 15’ st rig. Marcanti (B).