Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il Rimini batte anche il Villabiagio. Ed è sempre più al comando

Serie D Cicarevic apre i conti e Buonaventura li chiude dal dischetto

di DONATELLA FILIPPi
Ultimo aggiornamento il 19 febbraio 2018 alle 18:15
Nono gol stagionale per il fantasista Sasa Cicarevic (foto Petrangeli)

Rimini, 19 febbraio 2018 - Senza storia. Una dopo l’altra tutte le inseguitrici restano in ginocchio. Il Rimini si sbarazza anche del Villabiagio. Due gol, uno per tempo, e altrettanti falliti. Una sola parata di Scotti, seppur decisiva, e il resto vien da se. La squadra di Righetti continua la sua marcia, quasi indisturbata, verso la serie C e ora la strada si mette davvero tutta in discesa. 
Gli umbri con la sconfitta in Romagna perdono il secondo posto della classifica lasciandolo all’Imolese che, comunque, resta lontana anni luce dal Rimini a -11. Righetti fa solo qualche piccola variazione rispetto ai novanta minuti di sette giorni prima a San Giovanni Valdarno. Dentro Variola e Simoncelli, ma il centrocampista è costretto ad abbandonare il campo dopo mezz’ora per infortunio. I biancorossi partono all’arrembaggio e chiudono il primo tempo all’arrembaggio, ma realizzando un solo gol. Bastano 29 minuti per il vantaggio. 
Arlotti mette dentro un pallone invitante per Cicarevic. Il fantasista guarda Vitali fino all’ultimo e lo spiazza. Un giro di lancette dopo, sul cross di Capellupo è ancora Cicarevic, questa volta di testa, a far rabbrividire Vitali che è costretto a metterci i guanti. L’occasione buona al 37’ spetta anche ad Abdoul, ma il suo diagonale va a fil di palo. Nella ripresa si parte all’insegna del Villabiagio e anche Scotti ci mette la firma. Una parata che conta tanto quanto un gol quella su Rondoni, bravo a prendere la mira da lontano. Al 14’ Montanucci travolge Brighi in area. L’arbitro segna subito il dischetto. Buonaventura davanti a Vitali non sbaglia. Poi c’è da mettere ‘a verbale’ anche un palo colpito da Cicarevic. Il gioco è fatto, il Rimini viaggia a passo spedito e nessuno è capace di tenere il ritmo.

 

Rimini 2 Villabiagio 0
RIMINI (3-4-3):
Scotti; Romagnoli, Brighi, Petti; Simoncelli (14’ st Valeriani), Variola (27’ pt Pasquini, 30’ st Viti), Capellupo (38’ st Montanari), Abodul; Arlotti, Buonaventura (41’ st Traini), Cicarevic. A disp.: Rapisarda, Vesi, Tompte, Mazzavillani. All.: Righetti.
VILLABIAGIO (4-3-3): Vitali; Fracassini (10’ st Trequattrini), Cangi, Cenerini, Vergaini; Pettinelli, Rondoni (10’ st Montanucci), Curti (17’ st Goretti); Francioni (27’ st Cardarelli, Brunori, Rinaldi (41’ pt Ceccarelli). A disp.: Kikrri, Lucaroni, Cavalletti. All.: Cocciari.
Reti: 29’ pt Cicarevic, 15’ st Buonaventura (rig.).
Note – Spettatori 2.662: 320 paganti e 2.342 abbonati. Angoli 3-3. Ammoniti: Vergaini, Pasquini, Fracassini, Capellupo, Pettinelli, Cenerini, Trequattrini. Epulso: 43’ st Viti per gioco violento, 44’ st mister Righetti per proteste.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.