Rimini, 3 agosto 2018 - Stessa spiaggia, stesso mare e... stessi gestori. Festeggia 50 anni di vita il bagno 28 Otello, che porta ancora il nome del suo fondatore. Lo stabilimento di Marina centro fu inaugurato nel 1968 da Otello Giovanardi, che dopo 15 anni come bagnino di salvataggio ottenne (dall'allora Azienda di soggiorno) la concessione per aprire la spiaggia.

Da quel momento il bagno è sempre rimasto nelle mani della famiglia Giovanardi. Al timone ci sono Nives Ricci, moglie di Otello, con il figlio Gabriele e il nipote Isaia, aiutati da Ousmane, bagnino senegalese da 13 anni in servizio al bagno Otello.

«Questa per noi è un’estate speciale – dicono i titolari – con tanti appuntamenti per festeggiare i 50 anni». Il bagno Otello è anche uno degli stabilimenti balneari riminesi più attrezzati per chi vuole portare il proprio cane in spiaggia. «Ma siamo rimasti uno dei bagni più tradizionali di Rimini».