Pier Luigi Celli
Pier Luigi Celli
Rimini, 21 febbraio 2020 - Il potere, la carriera a la vita. Pier Luigi Celli presenterà sabato pomeriggio a Rimini, alle 17.30 alla Sala del Giudizio del Museo Tonini, le sue ‘memorie di un mestiere vissuto controvento’.
Insieme al manager originario di Verucchio, interverranno anche il giornalista e scrittore Pino Corrias, il riminese Mauro Moretti già AD di Ferrovie dello Stato e Leonardo e il direttore generale dell’Associazione Meeting Emanuele Forlani. Il potere può essere una malattia e bisogna essere capaci di guarirne. Così ne parla Pier Luigi Celli, personaggio che il potere l’ha gestito per molti anni essendo stato dirigente di Olivetti, Eni, Enel, Unipol, Rai, Poste italiane, Luiss, e che in questo libro prova a raccontarsi e a rovesciare molti luoghi comuni sul mestiere del manager. La sua ricetta nel libro ‘Il potere, la carriera e la vita’ è diretta e sorprendente: mettere al centro le emozioni che, se ben governate, costituiscono la vera risorsa di una persona e di un’azienda. Per questo, secondo Celli, gli ambienti di lavoro devono essere concepiti in modo che "ognuno possa esprimersi al meglio secondo potenzialità e forme di intelligenza specifiche".