Gessica Notaro
Gessica Notaro

Rimini, 11 gennaio 2017 - Una ragazza riminese di 28 anni, Gessica Notaro (foto), è stata sfregiata con dell'acido lanciato a quanto sembra dal suo ex, Jorge Edson Tavares29enne di Capo Verde che però sostiene di avere un alibi al momento dell'aggressione. Il giovane è stato individuato e fermato dai carabinieri insieme alla polizia. La 28enne è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Bufalini di Cesena. Ha riportato ustioni abbastanza profonde soprattutto al volto nella zona degli occhi, rischia di perdere la vista. Per la colatura dell'acido, ci sono lesioni anche a un'anca e a una gamba.

Gessica Notaro (leggi chi è)ex reginetta di bellezza, ha partecipato anche al concorso di Miss Italia dopo avere vinto la fascia di Miss Romagna. Nel 2007 aveva conquistato l'accesso alle prefinali nazionali di Salsomaggiore Terme con il titolo di "Miss Sorriso Lei Card Emilia Romagna" e poi le finali come "Miss Romagna" (era la concorrente numero 81).

L'aggressione è avvenuta sotto casa sua (video). In agosto Tavares si era reso autore già di altri maltrattamenti ed era stato aperto un fascicolo sfociato in un provvedimento di ammonimento del questore di Rimini Maurizio Improta.

image

IN STATO DI FERMO - L'uomo dovrà rispondere di lesioni gravi per aver, secondo l'ipotesi accusatoria, lanciato della sostanza urticante sul volto della giovane. Tavares, nel corso dell'interrogatorio, ha negato ogni responsabilità. Secondo gli investigatori avrebbe agito per gelosia non accettando la fine del rapporto sentimentale con la 28enne.  È stata fra l'altro la stessa vittima a fare il nome del responsabile ai soccorritori. Nel tardo pomeriggio, il capoverdiano è uscito sotto scorta dagli uffici della questura di Rimini (video) e la convalida dell'arresto è attesa domani mattina.

LA PASSIONE PER GLI ANIMALI - Gessica lavora come addestratrice di leoni marini e speaker al delfinario di Rimini.  La sua vita era dedicata agli animali e a tutto ciò che attiene la sfera dello spettacolo: canto, ballo, sfilate, conduzioni televisive su emittenti locali e nazionali. 

IL PRECEDENTE - La Notaro non è l'unica giovane addestratrice della Riviera romagnola ad essere stata vittima di violenza. Il 7 febbraio 2007  Tamara Monti (foto), 37 anni, che lavorava al parco Oltremare di Riccione, fu uccisa da un vicino con 25 coltellate "perché i suoi cani abbaiavano"; l'autore fu condannato a 14 anni di reclusione e tre di ospedale psichiatrico giudiziario. 

MISS ITALIA -  "Ancora violenze contro una donna - ha dichiarato Patrizia Mirigliani, patron del concorso Miss Italia - e in un modo tra i più spregevoli. Non c'è offesa più grande della deturpazione del volto di una persona,
del tentativo di cancellarne l'identità, il sorriso, la bellezza. Sono situazioni inconcepibili che si ripetono senza mai trovare la fine. Siamo ancora addolorati per il ferimento di Rosaria Aprea, la nostra 'Miss Coraggio', che tre anni fa ha subito l'asportazione della milza per l'aggressione del compagno, ed ora un'altra nostra miss si trova tra la vita e la morte".

LUCIA ANNIBALI - "Quello che mi colpisce è l'utilizzo sempre più frequente di questa modalità, il ricorso all'acido, al fuoco. Mi colpisce e mi rattrista". Così Lucia Annibali (video), l'avvocatessa di Urbino sfregiata nel 2013 con l'acido da due sicari assoldati dall'ex Luca Varani, condannato a 20 anni per tentato omicidio e stalking, diventata il simbolo di tutte le donne vittime di questo tipo di violenza.