Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Addio a Canevaro, grande pedagogista

Aveva 82 anni. Era cittadino onorario di Rimini, il sindaco: "Contribuì alla realizzazione di progetti innovativi sull’inclusione scolastica"

27 mag 2022

E’ stato cittadino onorario di Rimini, era un celebre pedagogista, padre fondatore dell’integrazione scolastica in Italia, maestro della pedagogia speciale, professore emerito dell’Università di Bologna e studioso di prestigio internazionale. Andrea Canevaro è morto ieri mattina dopo una breve malattia all’ospedale di Ravenna. Era nato a Genova nel 1939. Canevaro, la cui attività lavorativa ha attraversato in lungo e in largo la Romagna, da Cesena a Rimini a Ravenna, da otto anni viveva a Mensa Matelica, in provincia di Ravenna. Fino agli ultimi giorni era al lavoro per nuovi studi e nuove pubblicazioni.

Nel 2013, grazie al grande apporto professionale e scientifico dato alla città, il Comune di Rimini gli conferì la cittadinanza onoraria riconoscendo l’impulso dato, con i suoi studi e le sue ricerche, allo sviluppo del pensiero sui temi della disabilità, delle differenze e dei sistemi educativi, a livello nazionale ed europeo. Una fetta importante del suo lavoro, infatti, si è sviluppata all’estero, dal Salvador alla Bosnia alla Tunisia. "Rimini era nel suo cuore e nei suoi pensieri – ha detto il sindaco Jamil Sadegholvaad – Non a caso diede un contributo decisivo alla ideazione e alla realizzazione di progetti avanzatissimi sul fronte dell’inclusione scolastica, insieme ai servizi comunali locali". Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXII, ha dichiarato: "Raccogliamo da lui un impegno per una formazione continua intelligente e ricca d’amore. Lo affidiamo al nostro fondatore servo di Dio don Oreste Benzi, con cui ha collaborato alla realizzazione di una pedagogia sempre più attenta a valorizzare le persone con disabilità in un’ottica di inclusione sociale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?