Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Adunata Alpini 2022 Rimini oggi, in città la grande sfilata di 90mila Penne Nere

Il gran finale e il momento più atteso iniziato alle 9 della mattina. Un maxi corteo alla presenza di molte autorità, tra cui i ministri Guerini, Colao, D'Incà

Rimini, 8 maggio 2022 - Il gran finale della 93esima Adunata degli Alpini in città è iniziato questa mattina, alle 9 in punto con la sfilata (foto e video), il momento più atteso. In testa la Fanfara della Taurinense, seguita dalle 19 bandiere dei reggimenti alpini. Un lungo maxi corteo, con circa 90 mila penne nere a sfilare, percorrendo in direzione nord il Lungomare Di Vittorio e Viale Regina Elena, in file di nove, sino alla zona di scioglimento del corteo, all’altezza di piazza Marvelli. È quindi il momento finale, dopo un lungo weekend in città tra eventi e celebrazioni, come lo spettacolo dei paracadutisti o il concerto delle fanfare. Anche se non è mancata qualche polemica, come quella sulle molestie alle donne.  Leggi anche: Adunata Alpini 2022, a Rimini il lancio dei paracadutisti e il concerto delle fanfare Poi, all’altezza del Bagno 72, c'è stato il passaggio davanti alla Tribuna d’onore, rendendo omaggio alle autorità presenti - il Ministro della Difesa Guerini, il Ministro dell’innovazione tecnologica Colao (entrambi alpini), il Ministro D’Incà, il Capo di stato maggiore dell’Esercito generale Pietro Serino, il generale Figliuolo (ora comandante del Covi), il generale Graziano (presidente del comitato militare della Ue), il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il Sindaco Rimini Jamil Sadegholvaad, il presidente della Provincia Riziero Santi, il Prefetto Forlenza, il comandante delle truppe alpine Ignazio Gamba e il presidente dell'associazione nazionale Sebastiano Favero, insieme al Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi -, al Labaro Nazionale dell’Ana e alle Bandiere di guerra di tutti i reggimenti delle Truppe Alpine. La sfilata, che durerà sino a sera, prevede il passaggio degli alpini suddivisi in settori, preceduti dalle formazioni militari, dalle Sezioni estere e da Protezione Civile e Sanità Alpina. A far da colonna sonora delle cerimonie solenni, come la sfilata, sono le Fanfare delle due Brigate Alpine dell’Esercito: la Taurinense e la Julia. Entrambe sono formate da Alpini di professione, la maggior parte dei quali diplomati al conservatorio. Mattarella: vincano ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?