Rimini, 1 agosto 2018 - I rimborsi sono già cominciati. Per il concerto di Al Bano e Romina, e anche per gli altri eventi saltati al Beat Village. Molti dei biglietti sono stati venduti attraverso i circuiti on line, come Ticketone e LiveTicket. Ticketone ha comunicato sul suo sito la procedura per il rimborso. Chi ha acquistato i biglietti nei punti prevendita affiliati a Ticketone, potrà chiedere il rimborso entro e non oltre il 31 agosto.

Intanto si continua a lavorare con i manager di Al Bano e Romina, per recuperare lo show annullato il 26 luglio scorso. Il Comune di Rimini, che fino a oggi aveva svolto il ruolo di ‘facilitatore’ tra lo staff di Al Bano e il gruppo di imprenditori riminesi che si è reso disponibile a organizzare il concerto riparatore, ora è pronto a dare un contributo economico affinché l’evento si faccia gratuitamente per tutti, e non soltanto per quelli che avevano acquistato il biglietto al Beat Village.

Non c’è ancora l’ufficialità, ma la strada imboccata ormai sembra proprio questa, anche a causa dei tempi strettissimi. Al Bano e Romina hanno già comunicato ai fan di voler recuperare il concerto il 9 o il 10 agosto, quindi fra meno di due settimane.

AL_32670265_213026

Organizzare in così poco tempo un concerto a pagamento (facendo entrare gratis chi aveva già comprato il biglietto per il 26 luglio) potrebbe rivelarsi molto rischioso. Da qui l’idea di Palazzo Garampi di contribuire economicamente allo show.

Anche perché in quel periodo a Rimini non ci sono in programma altri grandi eventi. Al Bano è disposto ad abbassare le sue pretese: lui e Romina sono pronti a esibirsi a Rimini per un cachet inferiore rispetto a quello abituale (si parla di poco di più della metà).

A coprire il resto dei costi del concerto ci penserebbe il gruppo di imprenditori riminesi, che durante la serata avrà la possibilità di gestire alcuni punti di ristoro, in modo da rientrare così delle spese. 

In questo modo il concerto riparatore si trasformerà in un grande spettacolo che Rimini regalerà a riminesi e turisti alla vigilia di Ferragosto. L’evento, sempre che si faccia (ma è ormai sempre più probabile) si dovrebbe tenere in piazzale Fellini.