Alberto di Monaco a Rimini (foto Petrangeli)
Alberto di Monaco a Rimini (foto Petrangeli)

Rimini, 11 agosto 2020 - Prima al Fulgor, poi al teatro Galli e quindi al nuovo museo Part di piazza Cavour. Una sfilata reale per il principe Alberto di Monaco nel centro storico di Rimini. Al termine del giro, prima di spostarsi al Grand Hotel - dove è il grande ospite per il finale della rassegna La terrazza della dolce vita, il talkshow al Grand Hotel ideato e condotto da Giovanni Terzi - il regnante Grimaldi si è concesso un brindisi e lo scambio dei doni.

Il principe ha consegnato al sindaco Gnassi "un libro su mia mamma, Grace Kelly " e una medaglia celebrativa del matrimonio. Ad Alberto di Monaco è stato donato il libro sul teatro Galli e il Libro dei Sogni di Federico Fellini. Curioso fuori programma all’uscita del Part: il principe non ha mancato di scambiare qualche battuta con una donna che lo attendeva fuori gli ha chiesto se aveva assaggiato la piadina per poi chiedergli. "Posso aprire un chiosco di piadina al principato? Mi dà la concessione?".

Non è la prima volta che Alberto di Monaco viene a Rimini: se cerchi sui social, girano ancora le foto di quella serata al Paradiso negli anni ’90. Lui in camicia bianca, attorniato dalle collaboratrici di Gianni Fabbri, seduto nel privè a bordo pista a godersi lo spettacolo della notte riminese. Altri tempi per il principe Alberto di Monaco, che oggi e domani sarà in città per regalare due giorni ’reali’ a Rimini.

Il principe Alberto a Rimini negli anni 80