In attesa di presentare il cartellone degli eventi estivi, Santarcangelo si prepara a tre serate nel giardino della scuola Pascucci che faranno da ’antipasto’ alla stagione. Si parte il 21 giugno con Casadei secondo me, tributo all’autore di Romagna mia affidato alle note di Simone Zanchini e del suo quartetto. "Tributi e omaggi li ho sempre trovati un po’ patetici e legati al passato, ma quando mi è stata proposta questa serata per Secondo Casadei non ho potuto rifiutare. Se nasci in Romagna e decidi, a sette anni di suonare la fisarmonica, la musica di Casadei è una tappa obbligata e felice", spiega Zanchini, uno tra i più noti fisarmonicisti italiani. Con lui sul palco Stefano Bedetti, Stefano Senni e Zeno De Rossi. La sera del 22 giugno un altro omaggio al grande pittore santarcangiolese Giulio Turci, mentre quella del 23 sarà dedicata a suor Angela Molari.