Il capitano Marco Califano e il tenente Miserendino durante la conferenza stampa
Il capitano Marco Califano e il tenente Miserendino durante la conferenza stampa

Rimini, 14 marzo 2019 – Sono finiti in manette per aver spacciato cocaina. Sono stati arrestati a Rimini dai carabinieri della Tenenza di Cattolica cinque cittadini albanesi tra i 21 e i 28 anni. I cinque, come che hanno accertato le indagini, arrivavano a fare oltre 60 cessioni quotidiane di stupefacente, sul lungomare e alle fermate del bus, guadagnando fino a quattromila euro al giorno.

Il covo degli spacciatori erano un residence di Bellariva e Marina Centro, dove i carabinieri hanno rinvenuto soldi contanti, coltelli e cellulari usa e getta. Dalle indagini è infine emerso che i cinque regolarmente tornavano in Albania per rifornirsi di stupefacente e depositare il denaro ricavato.