Arrivi a Rimini in treno? Maxi-sconto per noleggiare una bici. Lo prevede l’accordo tra Trenitalia Tper e Bike Park Rimini, la nuova velostazione in zona stazione ferroviaria. Obiettivo: promuovere l’integrazione tra il treno e la bicicletta. La novità - all’insegna della ’intermodalità sostenibile’ - presentata da Alessandro...

Arrivi a Rimini in treno? Maxi-sconto per noleggiare una bici. Lo prevede l’accordo tra Trenitalia Tper e Bike Park Rimini, la nuova velostazione in zona stazione ferroviaria. Obiettivo: promuovere l’integrazione tra il treno e la bicicletta. La novità - all’insegna della ’intermodalità sostenibile’ - presentata da Alessandro Tullio, amministratore delegato di Trenitalia Tper - da Cinzia Mariani, presidente della Cooperativa Metis, insieme all’assessore alla Mobilità Roberta Frisoni. Vari i antaggi che avranno i passeggerri con biglietto ferroviario destinazione Rimini: da promozioni sul noleggio delle bici a sconti sul parcheggio e sui servizi offerti dalla ciclofficina. "Ai clienti del treno - spiega Palazzo Garampi – sarà fatto uno sconto del 50% sulle tariffe di noleggio, oltre a offerte speciali come la possibilità di utilizzare due bici per una intera giornata al costo di soli 10 euro o 20 euro in caso di mezzi elettrici". Costi ridotti anche per il parcheggio custodito e per interventi di riparazione delle biciclette dei clienti. Favorire l’intermodalità fra il treno e altri mezzi sostenibili è uno degli obiettivi di Trenitalia. La nascita della velostazione punta a trasformare i terminal ferroviari in hub intermodali "ed è un’ottima occasione per offrire un servizio in più agli utilizzatori del treno", spiega Frisoni. "Trenitalia Tper e il Gruppo FS Italiane sono mpegnati nel contribuire al rilancio sostenibile del turismo di prossimità, sfruttando le ciclovie". A rappresentare l’Emilia Romagna il percorso Rimini – Novafeltria, che partendo a soli 500 metri dalla stazione si addentra nell’entroterra seguendo il corso del fiume Marecchia.