All’interno della casa del cuoco i carabinieri di Saludecio hanno trovato una Santabarbara
All’interno della casa del cuoco i carabinieri di Saludecio hanno trovato una Santabarbara

Saludecio (Rimini), 14 gennaio 2010 – Aveva in casa 62 bombole di gpl e 300 litri di benzina, oltre a proiettili di artiglieria e residuati bellici. Una ‘bomba a orologeria’, quella in cui viveva a Saludecio un cuoco, di 58 anni, arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della Stazione. Una pericolosissima ‘collezione’ a due passi da altre abitazioni, con il rischio di fare una strage. L’uomo si è giustificato sostenendo che si trattava di una scorta per scaldare la sua abitazione.