Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cattolica, cucciolo di cane in catene per un mese senza cibo né acqua

Il padrone 53enne lo aveva rinchiuso in un box per andare in ferie: denunciato per maltrattamenti e abbandono di animale

Ultimo aggiornamento il 3 settembre 2018 alle 15:26
Il cane maltrattato

Cattolica (Rimini), 2 settembre 2018 - Un mese in catene, senza acqua, né cibo, rinchiuso in un box perché il padrone, un 53enne di origini moldave, tornato in patria per le ferie all’inizio di agosto, non ha pensato nemmeno di affidarlo a un canile. Il cucciolo, un meticcio di piccola taglia, è sopravvissuto solo grazie all’interessamento dei vicini che dopo un mese di assenza dell’uomo hanno deciso di chiamare i carabinieri. I carabinieri hanno denunciato il padrone del cane, domiciliato a Cattolica, perché ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti e abbandono di animale domestico.

L’intervento delle forze dell’ordine ha salvato la vita dell’animale che è stato affidato alle cure del canile “Emma e Murphi” di Riccione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.