Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Alpini a Rimini, la città ripulita a tempo di record dopo l’adunata

Hera ha messo in campo un esercito di uomini e mezzi, ma il merito è anche dei partecipanti

Dopo quattro giorni di pacifica invasione degli alpini Rimini era pulita come non mai. Uno spettacolo. Merito di Hera, che ha messo in campo uomini giorno e notte, e anche del grande senso civico degli alpini, lodato da più parti. Hera ricorda di aver "potenziato tutti i servizi di raccolta e pulizia nelle aree interessate, in particolare a mare della ferrovia, in centro e in zona stadio". E ha fatto servizi speciali nei campeggi nei parchi e nelle aree pubbliche. Questo lo ‘spiegamento di forze’ complessivo durante l’Adunata: 1.800 ore impiegate nel servizio raccolta rifiuti in zona mare per le utenze non domestiche; ben 1.170 ore di spazzamento meccanizzato e altre 710 di quello manuale; 620 ore di servizio pulizia e raccolta durante il presidio nelle aree interessate dagli eventi e altre 30 di interventi con idropulitrice, fatti in particolare nella zona del centro storico; infine 25 ore di intervento per la pulizia delle spiagge libere. A tutto questo si aggiungono gli oltre 1800 interventi extra per gli svuotamenti dei cassonetti, che si sommano a quelli aggiuntivi nelle aree della manifestazione e negli accampamenti, a ‘rinforzo’ dei contenitori già in dotazione agli esercizi. "Per il presidio di tutte le attività – segnala l’amministrazione comunale – è stato necessario l’impiego di ben 25 coordinatori, che hanno garantito la copertura del servizio per tutte le giornate, compresi i turni di notte".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?