Concorso Rudolf Noureev. Le promesse della danza al Galli

Dal 15 luglio la competizione riservata ai giovani ballerini. Gran finale con la star russa Polina Semionova .

Concorso Rudolf Noureev. Le promesse della danza al Galli

Concorso Rudolf Noureev. Le promesse della danza al Galli

Rimini capitale del balletto. La grande danza classica torna al teatro Galli dal 16 al 21 luglio con il concorso Rudolf Noureev. Per il quinto anno la competizione internazionale dedicata a danzatori e danzatrici dai 15 ai 24 anni sbarca in Riviera. Un ricordo e una dedica al celebre ballerino e coreografo russo, sulle cui orme i concorrenti prenderanno ispirazione. "Mancava una realtà nel mondo della danza in cui i giovani più promettenti potessero misurarsi con un mostro sacro come Noureev – spiega Maria Perchiazzi Guaraldi, fondatrice del concorso –. Rimini è l’unica città al mondo che ospita un concorso di questo tipo, contribuendo ad offrire ai ragazzi un’opportunità unica".

Sono tanti i premi messi in gara: da quelli in denaro ai vari stage in grandi scuole e compagnie internazionali. Fiore all’occhiello di questa quinta edizione la messa in palio di una borsa di studio per la scuola di ballo della fondazione teatro San Carlo di Napoli. Ma non solo, spiccano anche le esperienze internazionali come quella all’Acadèmie d’etè de Nice o con l’associazione Evgenij Plyakov. Il concorso seleziona giovani danzatori di talento provenienti dalle grandi scuole superiori e dai corpi di ballo di tutto il mondo che avranno la possibilità di vivere un momento privilegiato nella formazione con i big della danza. Un festival internazionale che vuole facilitare l’inserimento professionale delle nuove promesse della danza provenienti da Italia, Francia, Croazia e Giappone. "La nostra città ha sempre amato la danza e questo concorso è un gioiello da custodire – afferma l’assessore alla cultura Michele Lari –. Per Rimini è la possibilità di vedere in teatro eccellenze del panorama mondiale esibirsi sul palco del Galli, proprio come l’appuntamento finale con Polina Semionova".

La masterclass culminerà il 21 luglio con lo spettacolo ‘Nureyev. A Tribute’ al Teatro Amintore Galli. Nella serata conclusiva del concorso, dalle 20, il sipario si aprirà sui passi di danza di una delle tre ballerine classiche migliori del panorama mondiale. Semionova, per la prima volta a Rimini, incarna al meglio l’essenza del concorso Noureev. Ci sarà anche Max Darlington, ballerino dell’Opéra di Parigi, già vincitore del primo premio del concorso Noureev nel 2021. In contemporanea, durante la stessa settimana, 52 allievi frequenteranno gli stage internazionali per esercitarsi sotto la guida dei migliori docenti della danza del mondo. Tra i candidati Elisa Gabellini di Cattolica, allieva del Regina centro danza.

Federico Tommasini