Cristina Di Pietro, un’estate infinita Voce nel segno di Mogol e Lavezzi

La cantante si esibirà in diversi concerti a cominciare da martedì prossimo al Castello di Albereto .

Cristina Di Pietro, un’estate infinita  Voce nel segno di Mogol e Lavezzi

Cristina Di Pietro, un’estate infinita Voce nel segno di Mogol e Lavezzi

L’estate di Cristina Di Pietro, cantautrice e pianista riminese, è piena di note e incontri in Romagna. La musicista talentuosa, che si è esibita negli anni davanti alle più importanti personalità dello spettacolo italiano: Pippo Baudo, Raffaella Carrà, Mogol, Amadeus, Ornella Vanoni, Morgan, Giovanni Allevi e che ora ha un sodalizio artistico con Mogol e Mario Lavezzi, si è innamorata del pianoforte a nove anni, iniziando gli studi in conservatorio e nel 2010 ha conseguito il diploma di pianoforte classico presso il Conservatorio di Musica "Giovanni Lettimi" di Rimini. Nei primi anni di formazione Cristina colleziona importanti partecipazioni e riconoscimenti musicali: registra sigle, jingle, spot radio e tv, partecipa a "Sanremo Giovani 2011", è vincitrice di vari concorsi canori, concorre a "The voice of Italy" nel 2016, talent televisivo in prima serata su Rai 2 che le porta grandi consensi di pubblico, è ospite del programma radiofonico "Radio Social Club" condotto da Luca Barbarossa. Come cantautrice, nel 2019 pubblica il suo primo disco "Riflessi", disponibile su tutte le piattaforme digitali. Sempre nel 2019 avviene l’incontro col grande Mario Lavezzi che la richiede come cantante e pianista nei suoi concerti. Viene scelta infatti dal compositore e music-maker per accompagnarlo assieme alla band di Cristina nel tour italiano "E la vita bussò", nei più prestigiosi teatri, è ospite con lui a "La terrazza della dolce vita" al Grand Hotel di Rimini, programma ideato e condotto da Simona Ventura e Giovanni Terzi ecc. L’immensa esperienza del grande Maestro Lavezzi, pilastro della musica italiana, e la freschezza, la sensibilità e la preparazione artistica di Cristina diventano un mix irresistibile per il pubblico che li ascolta, tanto che Lavezzi e Mogol l’hanno voluta nel loro album dal titolo "La storia infinita" e nel singolo "Anche Settembre" uscito pochi giorni fa. Quest’estate la potremmo ammirare in Romagna in questi appuntamenti: il 27 giugno al Castello di Albereto (Montescudo ore 20.30) insieme a Alberto Bastianelli , Marco Mantovani, Marco Capicchioni, Massimo Marches, Aldo Maria Zangheri, per un concerto in omaggio a mina e Celentano dal titolo "Semplici e un po’ banali". Il 2 luglio a "Du chi Magna" di Rimini per un omaggio alle sorelle Bertè. L’8 luglio al "Frontemare" per un evento dal titolo Pop Deluxe Live Il 30 luglio a Montescudo per un omaggio a mia Martini e Loredana Bertè. Il 6 agosto a Rimini Terme per un concerto all’alba per Mina e Celentano Quintet.

Rosalba Corti