San Marino, 6 dicembre 2021 - Altre due vite spezzate. Due ragazzi di 18 anni non ci sono più. Morti in un incidente stradale a San Marino, in quello che doveva essere una serata come tante altre. Daniele Volanti ed Elly Mattiuzzo si frequantavano, erano fidanzati. E insieme erano anche sabato sera, quando si è consumata la tragedia. Lui alla guida di una Fiat 500, lei al suo fianco.

L'aggiornamento Elly Mattiuzzo e Daniele Volanti morti nell'incidente. Lacrime e palloncini a scuola

San Marino, i fidanzatini morti in un incidente
Sono da poco passate le 21.30 quando, sulla strada Sottomontana – già in passato teatro di incidenti – Volanti perde il controllo dell’auto in prossimità di una curva a destra, per cause da accertare. La 500 invade la corsia opposta, sbatte contro il muretto di contentimento, poi c’è il tremendo impatto con una Volkswagen Golf, condotta da un 19enne sammarinese, che viaggia nell’altra direzione. Daniele ed Elly muoiono sul colpo. La 500 è distrutta e viene colpita anche da una Bmw il cui conducente, un 30enne sammarinese, non riesce a evitare l’impatto. Lui resta illeso, mentre il giovane alla guida della Volkswagen riporta ferite non gravi: in osservazione in ospedale, ha lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Lo strazio continua, in Romagna. Una settimana fa aveva perso la vita in un incidente stradale a Riccione Nathan Franchini, 19enne di Cattolica. Rimini piange anche Farah Sfar Hancha, 18enne di Viserbella, colpita da un’auto fuori controllo mentre stava andando alla fermata del bus con il fratellino: si è spenta al Bufalini di Cesena dopo aver lottato tra la vita e la morte. Ora Daniele ed Elly, i due fidanzatini che frequentavano la stessa scuola, il liceo artistico Volta-Fellini di Riccione. Dove, oggi, ci sarà un momento di raccoglimento: un minuto di silenzio, per ricordare i due ragazzi scomparsi.

Lei era una sportiva, lui coltivava la passione per i motori. A San Marino vive il padre della ragazza, che si è trasferito in Repubblica dalla Lombardia un paio di anni fa. Ed Elly, proprio due anni fa, ha lasciato scuola, amicizie e passioni per seguire la famiglia in Romagna. "Si trovava benissimo" dicono alcune amiche, che hanno saputo dell’incidente nella mattinata di domenica. Elly amava il pattinaggio, tanto da farne il suo sport per diversi anni. Praticava pattinaggio sul ghiaccio sincronizzato e ha gareggiato a lungo per la Hot Shivers, società del Milanese. "Abbiamo un bel ricordo di lei – dicono dalla società – Era una ragazza che amava stare insieme alle compagne, che si rapportava alla perfezione con loro come d’altra parte impone la nostra disciplina. Siamo distrutti e increduli".

Alcune delle pattinatrici della società milanese conoscono i genitori della 18enne. "Alla madre – dice Arianna, una di loro – manderemo un unico messaggio, tutte insieme, per farle sentire la nostra vicinanza. Elly era una ragazza stupenda, abbiamo trascorso tanti giorni insieme e condiviso momenti bellissimi. Ci siamo sentiti poco meno di un anno fa per il mio compleanno. So che in Romagna si trovava bene. Mi spiace non averla cercata in questi mesi. Non la dimenticherò mai".

Daniele , originario di Modena, viveva a Rimini. Viene descritto come un ragazzo dai modi gentili, rispettoso degli altri, tranquillo. Della sua passione parlava con i compagni di classe e anche con gli insegnanti. E quando qualcuno gli chiedeva del futuro, lui non escludeva di dedicarsi proprio ai motori, magari accanto al padre meccanico. La Romagna piange due ragazzi di 18 anni che non ci sono più. Come i loro sogni, spazzati via in un tragico sabato sera.