LORENZO MUCCIOLI
Cronaca

Esami del dna sui vestiti di Pierina: le ultime novità sul delitto di Rimini

Iniziati gli accertamenti sui reperti della scena del crimine. L’incidente probatorio è passaggio chiave dell’inchiesta sul delitto di via del Ciclamino

Rimini, 11 luglio 2024 – Sono cominciati oggi, nella sede del policlinico dell’Università Tor Vergata di Roma, gli accertamenti sui reperti provenienti dalla scena del crimine di via Del Ciclamino, teatro dell’omicidio di Pierina Paganelli, massacrata con 29 coltellate a Rimini il 3 ottobre del 2023.

Quello dell’incidente probatorio è un passaggio chiave nell’inchiesta che ruota attorno al delitto. Si tratta di accertamenti che dovranno appurare una eventuale correlazione tra il materiale biologico isolato dagli esperti della polizia scientifica e il profilo genetico di Louis Dassilva, il metalmeccanico di 34 anni unico indagato per l’omicidio.

Pierina Paganelli, uccisa a Rimini e l'indagato Louis Dassilva
Pierina Paganelli, uccisa a Rimini e l'indagato Louis Dassilva

Il super consulente del tribunale, il professore Emiliano Giardina si è occupato delle campionature e della tamponatura sui reperti. L’attenzione dell’esperto si è focalizzata in un primo momento sugli slip di Pierina, poi sulla gonna e quindi sulla maglia che la 78enne indossava la sera del 3 ottobre scorso, quando fu aggredita nel garage sotterraneo di via Del Ciclamino, al ritorno da un incontro dei testimoni di Geova.

Novanta giorni è il lasso di tempo richiesto da Giardina per la consegna dei risultati. Presenti, agli esami, anche i consulenti delle parti. Per il sostituto procuratore Daniele Paci, che coordina le indagini della squadra mobile di Rimini, è stata nominata la dottoressa Daniela Scimmi, direttore tecnico e biologo della Polizia scientifica di Roma. L’avvocato Riario Fabbri, difensore di Dassilva, i consulenti Roberta Bruzzone e la genetista forense Marina Baldi; per i difensori di Manuela Bianchi, nuora di Pierina, i consulenti sono Davide Barzan e il generale Luciano Garofano, ex Ris di Parma; e per i figli della vittima rappresentati dagli avvocati Monica e Marco Lunedei ci sarà il professore Adriano Tagliabbracci.