Estintori abbandonati a terra
Estintori abbandonati a terra

Rimini, 14 gennaio 2021 - Hanno svuotano gli estintori e semidistrutto le sale del supermercato “Il lago” di via della Fiera a Rimini, per noia. Protagonisti della vicenda cinque maschi e una femmina, tutti con un’età compresa tra i 13 e i 15 anni. Il fatto risale a martedì pomeriggio (ma la notizia è stata diffusa solo oggi) quando sono scattato le sirene dell’allarme antincendio del supermercato Conad.

Ad avere la peggio però sono state le sale del baby park nel piano sotterraneo e del parcheggio coperto, dove sono stati riscontrati diversi danni legati all’utilizzo degli estintori. Avvalendosi dei filmati registrati dal sistema di videosorveglianza interna e della testimonianza del personale in servizio, gli agenti della polizia locale sono riusciti a individuare gli autori dell’atto di vandalismo.

"Un atto vandalico gratuito – commenta Jamil Sadegholvaad, assessore alla legalità del Comune – che sbaglieremmo a derubricare come semplice “ragazzata”. Un campanello d’allarme di un disagio giovanile. Gli agenti stanno già incontrando i genitori di questi ragazzi, non solo per ricostruire la vicenda legale, ma anche per capirne le diverse storie. È importante intervenire a livello educativo, culturale e relazionale, per evitare che gesti di questo tipo rischino di sfociare in un malessere più grave".