Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Falso in atto pubblico, Ceccarelli: "Il tempo ha ristabilito la verità"

"E’ stata finalmente deposta, perché il fatto non sussiste, l’ultima delle tante accuse rivoltami nell’ambito della mia amministrazione del Comune di Bellaria Igea Marina. Il tempo ha ristabilito la verità e tutto ciò che mi è stato falsamente attribuito non ha superato nemmeno il vaglio di un giudizio". Scrive così sui social l’ex sindaco Enzo Ceccarelli, dopo il risultato dell’inchiesta su presunte irregolarità legate ad attività del Comune. "Oggi la gioia copre ogni dispiacere e la voglio condividere con i miei cari e coloro che non hanno mai dubitato di me e mi sono rimasti accanto - continua Ceccarelli - Ringrazio l’avvocato Gabriele Marra, i collaboratori e saluto anche i miei detrattori".

Il gup di Rimini ha prosciolto Ceccarelli. Nei suoi confronti, e dell’allora segretario comunale (anche lui prosciolto), la Procura di Rimini aveva ipotizzato il reato di falsità ideologica, commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici.

Tutto ruotava attorno a una delibera di giunta su una serie di attività e proroghe riguardanti Polo Est, spiaggia e strutture sportive sul porto. Il gup ha riconosciuto la regolarità del procedimento e la formale e materiale corrispondenza della deliberazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?