Festa di Carnevale tra carri e spettacoli

Il Carnevale di Novafeltria, giunto alla 63esima edizione, celebra la tradizione con carri allegorici e maschere. La Pro Loco organizza l'evento, che coinvolge scuole e comunità locale.

Festa di Carnevale tra carri e spettacoli

Festa di Carnevale tra carri e spettacoli

È il Carnevale più longevo della Valmarecchia. Quella di scena oggi è la 63esima edizione del Carnevale a Novafeltria. Nei primi anni i carri allegorici erano trainati dalle mucche, oggi si viaggia su camion. "Il Carnevale di Novafeltria è subito diventato famoso – racconta con orgoglio Italo Fabbri, presidente della Pro Loco che lo organizza - anche perché in quei tempi non erano molte le manifestazioni popolari". Alla festa in maschera di Novafeltria la Pro Loco ha dedicato anche un libro.

Il corteo oggi sarà aperto da musicisti, saltimbanchi e mangiafuoco, che sanciranno l’ingresso in piazza Roma di carri e gruppi mascherati, per spostarsi in piazza Vittorio Emanuele. La sfilata dei carri prenderà il via alle 14.30 tra gruppi mascherati, spettacoli, danze. Cinque i carri in pista. Tre sono stati realizzati – come da tradizione - dalle scuole elementari di Novafeltria e di Talamello, con dimensioni imponenti, altri due carri arrivano da Santarcangelo. Tra i temi l’omaggio a Willy Wonka, il celebre protagonista de La fabbrica di cioccolato, Cenerentola e Braccio di Ferro. Dai carri saranno lanciati gadget e caramelle. Sfileranno in maschera di 300 bambini tra le scuole materna ed elementare di Novafeltria e l’elementare di Talamello. La Pro Loco consegnerà alle scuole premi in materiale didattico, visto l’impegno. L’animazione della festa sarà a cura di Radio Bruno.

m.c.