La Guardia di Finanza ha scoperto il ‘tesoro’ analizzando i conti del riminese
La Guardia di Finanza ha scoperto il ‘tesoro’ analizzando i conti del riminese

Rimini, 12 gennaio 2021 – Pur prendendo il reddito di cittadinanza, si era ‘dimenticato’ di dichiarare che aveva messo insieme due milioni di euro con i giochi online. A scoprire il furbetto sono stati gli investigatori della Guardia di finanza. I militari del Gruppo, in collaborazione con l’Ufficio provinciale dell’Inps, hanno svelato che il beneficiario del sussidio statale era titolare di diversi conti gioco, utilizzati assiduamente sia per giocare che per scommettere.

Naturalmente di questi conti non ce n’era traccia nella dichiarazione dei redditi. L’uomo è stato denunciato e il reddito di cittadinanza bloccato. Il riminese dovrà restituire anche i soldi indebitamente percepiti.