Gessica Notaro stamattina in aula (foto Migliorini)
Gessica Notaro stamattina in aula (foto Migliorini)

Rimini, 26 ottobre 2017 - Eddy Tavares condannato a 8 anni nel processo per stalking e minacce. Il capoverdiano è già stato condannato a 10  anni il 20 ottobre per avere sfregiato con l'acido il 10 gennaio l'ex fidanzata Gessica Notaro. Questa mattina la sentenza al Tribunale di Rimini. 

Il pm Marino Cerioni in apertura della penultima udienza del processo aveva chiesto 9 anni per Tavares. Che oggi è stato stato nuovamente condannato per aver perseguitato l'ex fidanzata, per minacce a ex colleghi di lavoro e per maltrattamenti su animali (6 anni e 6 mesi per lo stalking e le minacce, un anno e mezzo per i maltrattamenti su animali).
La sentenza del giudice monocratico del tribunale di Rimini, Manuel Bianchi, ha anche escluso dal risarcimento danni le parti civili (il Comune di Rimini e la Regione Emilia Romagna), mentre ha assegnato una provvisionale di 10 mila euro a Gessica Notaro.

 

image

 

"Una sentenza che mi ripaga di mesi di sofferenze": sono le parole con cui Gessica Notaro, attraverso i suoi avvocati, ha accolto la condanna dell'ex. L'ex regina di bellezza non era presente in aula al momento della lettura della sentenza ed è stata contattata telefonicamente dal suo legale, avvocato Alberto Alessi. "Siamo soddisfatti - ha commentato il difensore - perché questa sentenza riconosce le responsabilità di Tavares rispetto a tutti i fatti contestati".

Sentenza accolta positivamente anche dall'altro difensore di Gessica Notaro, avvocato Fiorenzo Alessi. "Gessica è soddisfatta - ha detto il legale - perché ha visto riconosciute le proprie ragioni".

"Non ci credo, non è possibile", sono invece le parole di Tavares dopo la sentenza ai suoi avvocati, Riccardo Luzi e Andrea Tura. "Non ho alcun rancore nei confronti di Gessica - avrebbe detto reggendosi la testa tra le mani -. Mi dà forza solo il pensiero di mio figlio". Tavares non vorrebbe credere alla realtà per cui rischia di rimanere in carcere tanti anni per il cumulo di pene. Se dovessero essere confermati e cumulati negli altri gradi di giudizio (ma in seguito potrebbe essere accordata la continuazione dei reati e dunque una riduzione) gli 8 anni per lo stalking e i 10 per lesioni, fino a 18 anni di reclusione.

"Per gli omicidi si prende molto meno", avrebbe commentato disperato ai difensori che già annunciano una battaglia per portare prima il processo in Appello e poi arrivare fino a Strasburgo alla Corte dei diritti umani.

Standing ovation per Gessica a Miss Italia - Il singolo di Gessica Notaro