Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Giorgio Ciotti cambia l’ingresso del paese

L’intervento di riqualificazione e rigenerazione urbana vede il coinvolgimento del marchio Eurospin Italia

Il sindaco di Morciano, Giorgio Ciotti, ha dato il via libera alla nuova porta. d’ingresso dal paese. Il suo mandato scadrà. a giugno
Il sindaco di Morciano, Giorgio Ciotti, ha dato il via libera alla nuova porta. d’ingresso dal paese. Il suo mandato scadrà. a giugno
Il sindaco di Morciano, Giorgio Ciotti, ha dato il via libera alla nuova porta. d’ingresso dal paese. Il suo mandato scadrà. a giugno

Un nuovo ingresso per la città di Morciano. La giunta del sindaco Giorgio Ciotti ha fatto scattare il semaforo verde per il progetto di riqualificazione e rigenerazione urbana che vede il coinvolgimento del marchio Eurospin Italia. "Una delle porte d’accesso più importanti del Paese – chiarisce il primo cittadino -. Il progetto prevede il rifacimento completo del tratto di via Abbazia. Dalla volontà di Eurospin Italia di demolire l’immobile attualmente occupato e quello mai completato a diretto contatto con lo stesso nasce un nuovo progetto di rigenerazione urbana del nostro comune. Dai due edifici oggi esistenti (per un totale di 3.500 mq) ne nascerà uno completamente nuovo e di dimensioni inferiori alle superfici esistenti (2.500 mq) consentendo ad Eurospin l’ampliamento della propria superficie di vendita".

Ciotti chiarisce che "la convenzione approvata con Eurospin Italia comporterà la sistemazione dell’intera viabilità interessata e la realizzazione di una nuova rotatoria progettata d’intesa con la provincia di Rimini che servirà la stessa Eurospin, il Super Conad Valconca e l’accesso al parcheggio del cimitero. Un intervento di grande qualità complessiva che cambierà uno degli accessi più importanti del paese mettendo in sicurezza anche la strada provinciale più trafficata di Morciano: la strada provinciale 17 Morciano – Cattolica. I tempi dell’intervento saranno molto veloci e si prevede possano concludersi entro il prossimo autunno".

Nel frattempo sempre a Morciano proseguono in questi giorni i "lavori di completamento della palazzina che insiste su via Serrata, all’interno del comparto di riqualificazione dell’ex pastificio Ghigi: questo al fine di consegnare circa 700 metri quadrati di uffici al comune di Morciano di Romagna che come noto li utilizzerà quali sede della polizia locale, della Protezione civile, dell’Inps ma anche dei carabinieri forestali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?