Giunta, ecco la squadra di Giorgetti. Grassi vicesindaco, c’è Missiani

Confermata Adele Ceccarelli, che si occuperà di ambiente. Deleghe anche per Monticelli e Milena Casali

Giunta, ecco la squadra di Giorgetti. Grassi vicesindaco,  c’è Missiani

Giunta, ecco la squadra di Giorgetti. Grassi vicesindaco, c’è Missiani

La giunta è pronta a Bellaria Igea Marina. Ieri il sindaco Filippo Giorgetti ha chiuso la nuova formazione e giovedì pomeriggio le nomine saranno ufficializzate durante il primo consiglio comunale dove, in maggioranza, il gruppo di Forza Italia, che ha ottenuto più consensi alle amministrative, presenterà una formazione tutta al femminile con Giada Giorgetti, Silvia Pozzi e Giuseppina Tresca. Questo perché per Roberto Maggioli si immagina non più un posto in consiglio, ma a lui andrà quasi sicuramente il ruolo di capo di gabinetto e portavoce del sindaco. La maggioranza in consiglio avrà poi due giovanissimi: il 18enne Francesco Valloni (Noi con Filippo Giorgetti) e il 23enne Alessandro Caputo (Siamo per Bim). "Quando parlavo di giovanissimi, settimane fa, avevo fatto una promessa – commenta Giorgetti – Siamo felici di far crescere questi ragazzi in consiglio, crediamo molto in loro e in questa esperienza. Abbiamo poi in campo nuove figure importanti, come Francesco Grassi (Forza Italia) e Ivan Monticelli che sono davvero belle new entry e molto motivati". Ed eccoci alla giunta. A Grassi sembra confermata la carica di vicesindaco. Le deleghe saranno definite solo giovedì in consiglio comunale ma si prevede per lui quelle ai lavori pubblici, sport, benessere giovanile e welfare ma anche sussidarietà e volontariato. Ivan Monticelli (Noi con Filippo Giorgetti) coprirà molto probabilmente il ruolo di assessore alla sicurezza, alle attività economiche, alla cultura e alla mobilità.

In giunta confermata per un nuovo mandato Adele Ceccarelli (Siamo per Bim), che potrebbe rimanere come assessore all’ambiente, al decoro e al demanio. Entrerà anche Milena Casali (Noi con Filippo Giorgetti) con delega a turismo, porto e scuola. Fuori la Lega dalla giunta, mentre Nicola Missiani (FdI) sarà assessore con deleghe legate a urbanistica, edilizia privata, digitalizzazione, mobilità. "Ancora si tratta di macro aree – spiega Giorgetti che terrà invece le deleghe a bilancio e personale – i dettagli saranno in fase di definizione nelle prossime settimane". Solo durante il primo consiglio comunale, si scoprirà chi verrà proposto come presidente del consiglio comunale. Potrebbe essere un rappresentante della Lega, partito di centrodestra non coinvolto in giunta. Tra i nomi papabili quello degli ex assessori Flaviana Grillo e Cristiano Mauri. Oppure si sceglierà un altro ex assessore ma civico, Michele Neri (Noi con Filippo Giorgetti).

Rita Celli