Gloria Lisi: "Sul turismo la giunta naviga a vista"

La ex vicesindaca Gloria Lisi critica la gestione del turismo a Rimini, sottolineando la mancanza di una visione chiara dell'attuale amministrazione. Le proposte innovative del suo gruppo sono state bocciate e poi riprese, mentre si contesta la perdita del concerto di Vasco Rossi. Il turismo riminese naviga a vista.

Sul turismo Rimini naviga a vista. Ad attaccare è la lista della ex vicesindaca Gloria Lisi, alla vigilia del consiglio comunale tematico dedicato al turismo, che si terrà martedì. "I comunicati stampa di questa giunta sono solo spot per dire faremo…forse qualcosa… Magari l’amministrazione Gnassi aveva ‘abusato’ di iniziative, alcune delle quali possiamo definire azzardate, ma sicuro aveva una sua visione di città e di turismo. Cosa che ancora non abbiamo colto nel sindaco attuale". Ed eccoci alle proposte, bocciate e poi riviste, attacca il gruppo della Lisi. "Abbiamo proposto di invitare il Papa a Rimini, idea bocciata e poi ripresa dal sindaco (per il centenario di don Benzi); iniziative sul ballo come un festival del tango e del country, bocciate ma poi in parte riprese da Claudio Cecchetto. È inutile ora proporre di portare il festival di Sanremo a Rimini per dare l’illusione di qualcosa di impossibile. Passare dal sogno al segno è sicuramente più realistico". Il gruppo Lisi contesta anche la perdita del concerto di Vasco Rossi: "Dopo avere speso 200mila euro l’anno scorso per adeguare lo stadio non si è stati quest’anno capaci di ripeterlo". Il tour di Vasco quest’anno partirà da Bibione.