Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Godi: "Più attenzione alle frazioni Sostegno alle famiglie in difficoltà"

Il candidato sindaco di Coriano sinistra unita: "Reintrodurre il servizio di guardia medica notturna"

9 giu 2022
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita
Oreste Godi,. Coriano sinistra Unita

La Coriano di Oreste Godi, candidato sindaco per Coriano sinistra unita.

Godi, cosa non le è piaciuto di questa campagna elettorale?

"Non mi è piaciuto che nemmeno stavolta è stato raccolto l’invito affinché le liste rendano note le risorse finanziarie e umane impiegate per sostenere la campagna elettorale: dietro ai mezzi dispiegati vi sono soldi e donatori, perciò non rendere noto ‘quanto e chi’ apre le porte a sospetti inaccettabili. La legge non lo impone ma la coscienza civile sì. CSU lo farà. Delle ‘sclerate’, vabbè…"

Qual è il principale tema da affrontare, e quale invece quello usato per propaganda.

"Tra i primi temi c’è il termovalorizzatore di Raibano che forse compromette la salute e i prodotti dell’agricoltura corianese. ‘Forse’ perché c’è una forte resistenza a promuovere indagini e a ricercare strade almeno parzialmente alternative all’incenerimento. I temi di propaganda? Una facoltà universitaria a Coriano, investimenti ed espropri contrabbandati come soli debiti e abusi, i copiaincolla da CSU…".

Coriano Paese e frazioni, è pensabile un territorio unito?

"Abbiamo 10.500 abitanti per 47 chilometri quadrati con almeno 5 poli urbani. Una realtà frammentata. Occorrono: migliori collegamenti viari tra le frazioni con marciapiedi, ciclabili, servizi di trasporto pubblico più frequenti e a prezzo basso. Serve una politica culturale di integrazione: eventi, rassegne, attività associative".

Nuove generazioni, cosa propone?

"Che il Centro Giovani svolga attività per i giovani. È scontato ma non avviene: si è scelto di far vincere il bando per iniziative che con le nuove generazioni non c’azzeccano. Rivogliamo una scuola di musica, iniziative di vario supporto scolastico, attività di produzione teatrale e musicale, presentazioni editoriali e audiovisive. Le associazioni di volontari e le agenzie educative ci sono ma non in rete e senza luoghi per interagire".

Sanità dopo la pandemia, come migliorare?

"Potenziare il servizio di prelievo sangue, affiancare al servizio psicologico competenze pedagogiche e farlo interagire strutturalmente con gli sportelli scolastici; reintrodurre un servizio di guardia medica notturna".

Imprese e famiglie, le priorità su cui procedere.

"Rimodulazione delle quote Irpef e dei contributi; tariffe agevolate per i bassi redditi; servizi di supporto quali asilo, tempi lunghi a scuola con mensa, campi estivi più inclusivi per prezzo e capienza. E nuova edilizia residenziale pubblica, convenzionata, in autocostruzione. Intervenire su costo locazioni e abitazioni sfitte. Una politica spinta di sicurezza sul lavoro e col rispetto dei contratti".

Andrea Oliva

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?