Gratta e vince due milioni di euro
Gratta e vince due milioni di euro

Morciano (Rimini), 16 ottobre 2020 - In un colpo solo porta a casa 2 milioni di euro. La Dea Bendata questa volta si è fermata a Morciano di Romagna. Tutto merito di un ‘gratta e vinci’ fortunato che, secondo le voci che girano in queste ore in paese, sarebbe stato comperato da un distributore automatico, anche se certezze al momento non ve ne sono e per sapere esattamente in quale luogo è stato effettuato l’acquisto bisognerà aspettare che la vincita venga effettivamente incassata.
Allo stesso modo resta un mistero l’identità della donna che da un giorno all’altro, con una semplice grattata, si è ritrovata ad essere milionaria per caso. C’è chi dice che si tratti di una signora della Valconca mentre secondo altre fonti la fortunella non sarebbe della zona.
 

Gratta e vinci è la più grande lotteria istantanea al mondo e permette, grattando i simboli che compaiono sul biglietto, di vincere premi immediati in denaro. M a al momento non si sa chi sia la superfortunata.
 

L’unica cosa certa è che nella giornata di ieri la donna si è presentata al bar-tabacchi 100% Aroma di via Roma esibendo il ‘grattino’ vincente, un Mega Miliardario, e chiedendo informazioni su come poter riscuotere il premio, lasciando letteralmente a bocca aperta i titolari.

"Vorremmo tanto poter dire che la vincita è stata messa a segno nel nostro bar, ma così non è stato – dicono i due gestori -. Peccato, perché sarebbe stata una bella pubblicità. Ieri la signora è entrata nel nostro esercizio e ci ha mostrato il tagliandino. Non sappiamo dire dove l’abbia acquistato o se l’acquisto sia stato effettuato a Morciano oppure da un’altra parte. Noi ci siamo messi in contatto con la Lottomatica e le abbiamo fornito tutte le indicazioni del caso. Naturalmente le abbiamo fatto anche i complimenti per questa vincita eccezionale sperando che con quei soldi possa fare del bene per sé e per la sua famiglia".


Bocche cucite, invece, per quanto riguarda l’identità della signora. Ieri pomeriggio a Morciano, d’altra parte, non si parlava d’altro. Ai tavolini dei bar l’argomento monopolizzava l’attenzione, distraendo i morcianesi dalle solite discussioni sul Covid. La domanda che tutti si pongono è dove il gratta e vinci sia stato effettivamente acquistato. Un giallo che potrà essere risolto solo nei prossimi giorni. "Due milioni è una cifra che ti cambia la vita: spero siano andati a una persona che ne ha davvero bisogno" commenta un anziano morcianese.
 

"Dicono che la donna non lo abbia comperato in un bar o in una tabaccheria, come di solito fanno tutti, ma da una di quelle macchinette che distribuiscono anche le sigarette – aggiunge un altro -. A Morciano ce ne sono 2 o 3 in tutto. Certo che è un bel mistero. Cosa farei con tutti quei soldi? Prima di tutto un regalo ai miei figli, poi una moto nuova. Il resto in banca".


Grande lo stupore anche di Enrica Magnani, assessore alle Attività economiche di Morciano. "E’ una bellissima notizia che arriva del tutto inaspettata – commenta -. Il mio augurio è che questi soldi aiutino chi ne ha davvero bisogno". L’ultima vincita consistente, nella provincia di Rimini, risale allo scorso agosto, quando a Bellar ia una turista aveva portato a casa la bellezza di 500mila euro.