La Commissione vaccini dell’Iss si è riunita martedì scorso sul Titano
La Commissione vaccini dell’Iss si è riunita martedì scorso sul Titano
di Donatella Filippi Obbligo di Green pass anche per i locali e le attività di ristorazione. A chiederlo al governo è la Comissione vaccini dell’Istituto per la sicurezza sociale, visto il numero giornaliero sempre maggiore di sammarinesi positivi al Covid. Al momento, infatti, a San Marino l’obbligo della certificazione verde, come messo nero su bianco nell’ultimo decreto del governo, è prevista soltanto per quei locali nei quali non sia possibile mantenere il distanziamento, come bowling o sale da ballo. La Commissione...

di Donatella Filippi

Obbligo di Green pass anche per i locali e le attività di ristorazione. A chiederlo al governo è la Comissione vaccini dell’Istituto per la sicurezza sociale, visto il numero giornaliero sempre maggiore di sammarinesi positivi al Covid. Al momento, infatti, a San Marino l’obbligo della certificazione verde, come messo nero su bianco nell’ultimo decreto del governo, è prevista soltanto per quei locali nei quali non sia possibile mantenere il distanziamento, come bowling o sale da ballo. La Commissione "ha condiviso all’unanimità la proposta, già manifestata alla segreteria di Stato per la Sanità – spiegano dall’Istituto – di chiedere al governo una estensione dell’obbligo di Green pass anche per i locali e attività di ristorazione, mense comprese, in ragione dell’elevato numero di contagi che si sta registrando in questi giorni". La proposta della Commissione vaccini è anche di ridurre le tavolate "a un massimo di quattro commensali per tavolo e di ripristinare il distanziamento tra i tavoli a 1,5 metri". Ma non solo. In merito alla somministrazione delle dosi di richiamo (booster) la Commissione dell’Iss ha deliberato, "come già in avviene in altri paesi, Italia compresa, di anticipare a 5 mesi il lasso di tempo dopo il quale è possibile effettuare la vaccinazione di richiamo per coloro che hanno completato il ciclo primario di immunizzazione". In fin dei conti anche a San Marino, come nel resto d’Europa, ma non solo, l’aumento dei contagi preoccupa. Nelle ultime 24 ore sul Titano sono state registrate altre 35 positività al Covid e anche un nuovo ricovero all’ospedale di Stato. I sammarinesi attualmente positivi sono saliti negli ultimi giorni a 260. Due di loro hanno bisogno di cure ospedaliere, gli altri sono seguiti al domicilio dal team Covid territoriale. Intanto, l’Iss ha potenziato e aumentato le sedute per effettuare le dosi di richiamo per la vaccinazione anti-Covid. Oltre al punto vaccini al centro commerciale Azzurro (2° piano, dove ha sede l’Ufficio vaccinazioni) è stato ripristinato, per alcuni giorni alla settimana, anche il punto vaccini all’ospedale di Stato (al piano -1 della palazzina ex Casa di riposo). "È stato inoltre aumentato il personale dedicato alle vaccinazioni – spiegano dall’Iss – per riuscire a incrementare le somministrazioni, stante anche l’elevato numero di richieste pervenute e ancora in corso". Per prenotare la vaccinazione si può utilizzare il servizio online, oppure contattare il Cup da lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 18 telefonando al numero 0549-994889. Al momento della conferma dell’appuntamento, sarà il Cup a indicare giorno, ora e sede della vaccinazione.